Classic Special Firenze: la passione per le due ruote non ha mai fatto così bene

0

Classic Special Firenze è un gruppo di bikers fiorentini con la passione per le moto, la buona compagnia e il vizio della beneficenza.

© Jakub Brejdak

Se vi dovesse capitare di trovare un bigliettino sulla vostra moto, non buttatelo via, è così che si può venir reclutati a entrare in Classic Special Firenze. Si tratta di una comunità di motociclisti con il “vizio della beneficenza”. È nata quattro anni fa dall’iniziativa di Luiz e Cristian, ed è riuscita a conquistare rapidamente molti altri bikers fiorentini. Ad oggi lo zoccolo duro è costituito da una trentina di persone, ma in occasione di eventi importanti si arriva quasi al doppio. Un gruppo aperto, dove non c’è obbligo di frequenza ma solo la voglia di stare insieme. Sono quasi tutti uomini ma, se in generale il mondo dei biker è precluso alle donne, i Classic Special non fanno discriminazione e la loro patch contraddistingue tutti i “Johnnys” – così si chiamano l’uno con altro.
Si incontrano ogni giovedì, organizzano viaggi in moto e sono impegnati nel sociale. Lo spirito che li anima è goliardico: gli piace stare in compagnia, bere una birra e cantare tanto quanto montare in sella e andare su per i colli per poi dormire in tenda e improvvisare uno spiedo.

© Simone De Ranieri

Il gusto della libertà, dell’avventura e del divertimento. In bilico tra trasgressione e moda, la passione per la moto si lega alla scoperta del paesaggio circostante. Come scrive Robert Pirsig in Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta: «In moto la cornice non c’è più. Hai un contatto completo con ogni cosa».
Nonostante l’aria da duri, i tatuaggi e il giubbotto pieno di stemmi sono bravi ragazzi che regalano il loro tempo all’organizzazione di eventi benefici come il Distinguished Gentleman’s Ride e la Babbonatalata.
Il primo evento benefico dei Classic Special Firenze è stato proprio la Babbonatalata, una parata in moto per le vie del centro vestiti da Babbo Natale. Lo scopo è quello di fare beneficenza per la mensa dei poveri di Piazza S.Annunziata, il canile-rifugio del Parco degli Animali di Ugnano e la Helios Onlus. Quest’ultima è un’associazione di volontariato che realizza attività ludico-ricreative e di socializzazione per bambini con disabilità, in ambito sia ospedaliero che domiciliare. Il sogno dei Johnnys sarebbe di portarli in moto con loro ma purtroppo ancora non ci sono riusciti. Siamo comunque sicuri che abbiano apprezzato l’invasione dei Babbi Natali pieni di doni e la giornata trascorsa con loro. L’edizione 2016 ha visto la partecipazione di più di 100 moto e molte di più sono attese per la prossima che si terrà il 17 dicembre.
Il Distiguished Gentleman’s Ride è un raduno motociclistico di beneficenza in cui riders di tutto il mondo indossano il loro migliore vestito e inforcano le loro motociclette. Attenzione però, sono ammesse solo: Café Racer, Bobber, Classic, Tracker, Scrambler, Old School Chopper, Modern Classic, Sidecar, Classic Scooter, Brat Styled. È nato a Sidney nel 2012 grazie a Mark Hawwa, che è stato ispirato da una foto di Don Draper, protagonista della serie tv cult Mad Men, ritratto a cavallo di una Matchless G3LS del 1957 con il suo stile impeccabile ed elegante. Mark voleva combattere lo stereotipo negativo del motociclista rude vestito con jeans e giacca di pelle, creare un collegamento tra le varie comunità di riders nel mondo e al contempo raccogliere fondi per la ricerca sul cancro alla prostata e la prevenzione del suicidio maschile.
I Classic Special Firenze si incaricano ogni anno di organizzare il Gentleman’s Ride di Firenze, occupandosi di reperire sponsor, definire il percorso all’interno della città, accogliere i partecipanti, gestire i punti di ristoro e documentare l’evento.
Il ride dell’anno scorso ha coinvolto oltre 56.000 partecipanti in 505 città di 90 paesi. Sono stati raccolti oltre 3,6 milioni di dollari. Quest’anno si comincia con la serata di beneficenza del 22 settembre, si prosegue con il Distinguished Gentleman’s Ride 2017 domenica 24 settembre e si chiude con il classico “Pranzo dei Gentlemen”.
La passione ti porta lontano, specialmente se ha due ruote e un motore come quella dei motociclisti di Classic Special Firenze, e quando fa del bene agli altri è ancora più importante.

ENGLISH VERSION>>>>
Should you find a note on your motorbike don’t throw it away: it may be your chance to join the Classic Special Firenze club – a charity club for bikers. The club was founded by Luiz and Cristian about 4 years ago and it now counts at least thirty permanent members, and double the number during special events.
Classic Special Firenze is mainly made of men but they’d be more than happy to welcome female bikers too! Their identification patch says “Johnnys” and they meet up every Thursday night. They like to be in company, organize trips, drink beer and ride their motorbikes.
Despite their tattoos and leather jackets they are good lads who spend their time organizing charity events such The Distinguished Gentleman’s Ride and Babbonatalata.
The Babbonatalata is in fact the very first one they made, and it consists in a motorbike parade through the city center dressed up as Santa Claus. The goal is to raise money for S. Annunziata soup kitchen, the dog-shelter of the Parco degli Animali in Ugnano and Helios Onlus, which organizes social activities for children with disabilities. The Johnnys’ dream is to take these children on a ride but unfortunately they haven’t managed to do it yet.
The Distinguished Gentleman’s Ride is a motorcyclist charity meeting where riders from all over the world put their best suits on and ride their bikes. Careful though, only Café Racer, Bobber, Classic, Tracker, Scrambler, Old School Chopper, Modern Classic, Sidecar, Classic Scooter and Brat Styled are admitted.
Classic Special Firenze organizes the Florence edition of The Gentleman’s Ride every year finding sponsors, defining the track, welcoming participants and dealing with food and beverage suppliers.
Last year, the Gentleman’s Ride involved over 56,000 people in 505 cities from 90 different countries, and more than 3,6 million dollars were raised.
A passion can take you far away, especially if it has two tyres, and if it does good to the others it’s even more important!

Annalisa Lottini

Share.