Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

ICCHÉ CI VAH CI VOLE 2017

giugno 8 - giugno 11

Gratuito

Torna Icché Ci Vah Ci Vole, il festival per la creazione di immaginari condivisi, dall’8 all’11 giugno nel parco di Villa Favard.

Icché Ci Vah Ci Vole vuole creare connessioni tra la cultura underground contemporanea cittadina, la cittadinanza e le istituzioni: pone l’accento sulla condivisione delle esperienze maturate lungo il percorso dagli artisti coinvolti, in modo che il festival non sia solo un momento ludico ma anche educativo, capace di creare una simbiosi tra formazione ed intrattenimento.

 

Giovedì 8 giugno////Giornata dedicata alla musica live alternativa locale, selezionata dalla rete fiorentina degli studi di registrazione e sale prove – Switch Live Net – in cui si esibiranno i gruppi che più hanno attirato l’attenzione del pubblico. Una giornata di rock e dintorni, ma soprattutto di qualità nostrana, di sonorità nuove ed emergenti, un viaggio nel panorama delle band musicali indipendenti che spesso non hanno nulla da invidiare alle realtà già affermate.

MUSICA//// Nothing For Breakfast [FIRENZE] – live//// Tundra Orbit [FIRENZE – LUCCA] – live//// Upanishad [FIRENZE] – live//// Beyond The Garden [FIRENZE] – live//// CANCE [FIRENZE]

PERFORMANCE//// Ass. Magma e Ass. 4Quarti presentano una scelta dei loro migliori allievi
LUV Dance Movement – Saggio di fine anno di Tessuti aerei a cura di Gabriel Zoccola Iturraspe
Tra i Binari – Reading “Nosotros, los sobrevivientes” – Francesco Mugnari
Attouno – Incursioni di improvvisazioni teatrali – Lea Landucci

Venerdì 9 giugno////Sound System Culture Carnival, è la giornata in cui si celebra in tutte le sue sfaccettature la cultura dei Sound System, che partendo da una piccola isola dei caraibi ha infettato ormai l’intero pianeta. Artisti locali e internazionali si sfideranno a colpi di bassi su sound system autocostruiti nel classico stile del carnevale giamaicano di Notting Hill.

MUSICA//// Dub-4 [MARSEILLE, FR]//// Badjokes [MARSEILLE, FR]//// BRK [MARSEILLE, FR]//// Yorg Sound System [FERRARA]//// NUMA CREW [FIRENZE]//// BANPAY CREW [FIRENZE]//// SKOOLBWOY [FIRENZE]//// Disco Rebel Foundation & Romola Soundsystem [FIRENZE] + MORE GUEST TBA

PERFORMANCE////
Gruppo MUD – Perfomance “Corpi Multipli” – Susannah Iheme Martina Belloni
inQuanto teatro – Spettacolo itinerante su bici “Kamishibai” – Giacomo Bogani
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
ATTOUNO – Incursioni di improvvisazioni teatrali
Alfredo Meschi – Every Second Count

KNOWLEDGE AREA////
Machine Funk Jam Session 15:00-17:00
Circuit Bending – con Valeria Vito dalle 17:00
Three Faces + Carolina Pezzini

Sabato 10 giugno////Electronic Exploration sarà una giornata dedicata all’esplorazione della cultura elettronica contemporanea e delle sue possibilità: gli artisti si alterneranno tra live stage e Knowledge Area, dove condivideranno la loro esperienza e conoscenza dei vari aspetti delle produzioni elettroniche e digitali: dal processo creativo agli aspetti tecnici, dall’impianto organizzativo e manageriale di una Label alla gestione di un programma radiofonico.

MUSICA//// DJ Technician [DEN HAAG, HOLLAND]//// Zeemo + JOPPARELLI + MOPLEN [MILANO]//// Aquarama band [FIRENZE – MILANO] – live//// Segugi Infernali del Purgatorio [FIRENZE] – live////
Teo Naddi & ZAK [FIRENZE]//// P. Flex [FIRENZE]//// VSUM [FIRENZE]//// Michael Byrne [FIRENZE]

PERFORMANCE////
Compagnia Valerio Bellini – Performance “Incontri di stormi” con la partecipazione di varie scuole di danza fiorentine
Carolina Pezzini + Lavinia Ferrone – Sketch Comici
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
Jeux D’enfant – CONVIVIUM, spettacolo teatrale
Giulia Marchetti – RASA, performance di Danza Classica Indiana – Julia Markettovic
IncursioniStoriche – a cura di Noleggio costumi teatrali Tedavi ‘98” di Veronica Di Pietrantonio

KNOWLEDGE AREA////
WORKSHOP – Come costruire un Sound System w Yorg e Heavyrootation (https://goo.gl/oHqtjZ)

Domenica 11 giugno////Giornata dedicata alla cultura Hip Hop che avrà la struttura della tradizionale jam, capace di abbracciare i 4 elementi: Writing, B Boying, Mc’ing e Dj’ing. Alcuni dei massimi esponenti italiani si alterneranno tra palco e workshop.

MUSICA//// Danno Colle Der Fomento & DJ Craim [ROMA – FIRENZE]//// DJ LUGI aka Boogie Lou [BOLOGNA]//// HERRERA, DRAGO, PZZO & PEZZONE [PISA]//// RAP FREESTYLE JAM + MORE TBA

PERFORMANCE////

Solo Per Voice – Incursioni corali a cura di Lucia Sargenti e Federico Piras
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
Jeux D’enfant – www.OZ – il mago, spettacolo itinerante per bambini

KNOWLEDGE AREA////
PROIEZIONE E PRESENTAZIONE del documentario “Digging New York” a cura del Danno dei Colle Der Fomento e del regista Daniele Guardia

ALTRI OSPITI IN VIA DI DEFINIZIONE
Durante tutta la durata del Festival sarà presente una postazione radio interna dove si alterneranno una serie di conduttori e programmi locali e non, ognuno dei quali condividerà la sua idea di intrattenimento musicale, dando spazio anche alla variegata moltitudine di ospiti del Festival

LIVE PAINTING////
Durante i giorni del festival verrà realizzata un’opera su grande scala dall’artista urbano Awer che, con gli spray, graffiterà su di una struttura appositamente progettata e costruita da No Dump. Il Festival ospiterà anche i lavori di numerosi artisti urbani, writers, tatuatori, scultori italiani e stranieri, che si esibiranno in una serie di live painting e performance realizzando opere ed installazioni attraverso stili e tecniche differenti, su dei supporti realizzati con materiali di recupero.
Alcune firme che parteciperanno sono:
Exit Enter
Jamesboy
Ache77
Moradi Il Sedicente
Ninjaz Numa Crew
Rmogrl Ottantunoventi
Hopnn
+ MORE TBA

PUNTO PRONTO SOCCORSO CICLISTICO////
L’associazione Officine Sociali – Movimento Centrale Onlus porterà tutti gli attrezzi necessari per la regolare manutenzione della bicicletta. Saranno a disposizione per l’intera durata del festival per chi decidesse di venire in bicicletta e volesse fare un check-up o magari cimentarsi nella meccanica, scambiare opinioni e avere consigli pratici. Un’occasione per promuovere l’utilizzo della bicicletta e sporcarsi le mani insieme. Sarà presente anche uno stand con il materiale informatico dell’associazione e un punto di raccolta per coloro che volessero donare all’associazione una bici inutilizzata.

ALL’INTERNO DEL FESTIVAL TROVERETE UN’AREA CHILLOUT E UN BAR CON CIBO E BEVANDE. IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE E VARIAZIONI, CHE VERRANNO TEMPESTIVAMENTE COMUNICATE DALL’ORGANIZZAZIONE TRAMITE L’EVENTO, IL SITO E LE PAGINE SOCIAL DEL FESTIVAL

www.icvcv.it