La nuova vita della piazza dei Tre Re

0

La nuova vita di piazza dei Tre Re, la piazzettina racchiusa tra piazza della Repubblica e via de’ Calzaiuoli.

Ph: Giulia Bordini

© Giulia Bordini

Grazie alla creazione di un concept-space ideato dall’architetto Chiara Fanigliulo la piazza diviene un’oasi verde nel cuore della città.

Piazza dei Tre Re, una delle piazze medievali più antiche della città, è quella piazzettina di appena 100 mq  racchiusa tra piazza della Repubblica e via de’ Calzaiuoli a Firenze.

Qui risiedeva la Magistratura dell’Onestà nel ‘500, qui trovò spazio il Ghetto Ebraico e qui oggi, dopo anni di degrado e abbandono, grazie al lavoro dei volontari degli Angeli del Bello,  l’appassionato, solerte e continuativo impegno delle Serre Torrigiani, in forte sinergia con il Comune, nasce il primo giardino urbano nel cuore di Firenze.

Un progetto di riqualificazione urbana, concepito e realizzato dall’arch. Chiara Fanigliulo per Serre Torrigiani, che si propone come primo obiettivo quello di combattere il degrado interpretando questo angolo nascosto della città come una sorta di eden, di giardino dei desideri, dove il visitatore possa immergersi in una dimensione di floridezza, di charme e sogno che decontestualizza questo spazio rispetto all’intorno.

Un Green Wall, un’innovativa parete di verde verticale corredata di vetrine espositive, luci e diffusori di profumo, si combina con una pedana giardino destinata a spettacoli e attività culturali, e un piccolo punto ristoro, che rende accogliente e fruibile lo spazio per i visitatori.

Si tratta della realizzazione di un autentico concept-space dove diverse realtà danno vita ad una sinergia unica.

Il punto di ristoro grazie alle collaborazioni con fornitori selezionati, propone prodotti della tradizione regionale, mentre la parete verde è curata direttamente da Serre Torrigiani che ricrea qui un angolo magico del suo giardino.

A Giovanni Micoli e alla sua Stanza dell’Attore, è stata affidata invece la programmazione artistica, che propone performance teatrali, reading, presentazione di libri, talkshow, festival di cortometraggi e tanto ancora.

Tutto ciò permette, oggi, alla piazza di divenire una piccola oasi verde nel cuore della città e tornare finalmente ad essere vissuta dai cittadini.

Il progetto è stato realizzato inoltre grazie alla collaborazione di:

Giovanni Micoli, MEF, Unicoop Firenze, Radio Fiesole, Toscana TV.

Share.

About Author