Rinascita, l’album di pianoforte solo del pianista Paolo Cognetti.

0

Dal 2 giugno 2017 disponibile negli store digitali “Rinascita”, il primo album di pianoforte solo del compositore e pianista Paolo Cognetti, prodotto dall’etichetta OSB Records (edizioni Warner Chappell Music Italiana e distribuzione digitale Artist First).

 

Paolo Cognetti è un pluripremiato compositore e pianista italiano che oltre ai molti riconoscimenti ricevuti, ha firmato le musiche per il Museo dell’Opera del Duomo e composto la musica di molti film e cortometraggi di caratura internazionale.
Come un diario musicale da sfogliare a occhi chiusi per sentire pensieri, ricordi, emozioni, “Rinascita” è una raccolta di dieci brani composti e suonati da Paolo Cognetti da solo al pianoforte, corrispondenti a particolari esperienze di vita e riflessioni private del pianista, da raccontare con immediatezza e profondità attraverso le note.  Paolo sceglie, così, di confidare generosamente i suoi misteri all’orecchio sensibile di chi apre il cuore ai suoi tasti bianchi e neri. E per incanto, ciò che in origine è stato concepito come un fatto intimo e personale, si trasforma attraverso il pianoforte in qualcosa capace di parlare a tutti, di somigliare all’esperienza di chiunque, assumendo significati sempre nuovi e universali. Il desiderio di realizzare questa magia della condivisione tra esseri umani attraverso la musica è l’energia che anima “Rinascita”.

“Rinascita” è la scelta che, per definizione, esclude tutte le altre; è il rischio che tale scelta comporta, ma anche la fiducia con cui la si intraprende. Musicalmente questo percorso ideale si realizza con un elemento che, presentato all’inizio del brano, dopo averlo esplorato nella sua natura da varie angolature, trova al termine di un intenso crescendo una sua decisiva trasformazione”.

La prima traccia dà il titolo all’intero album, è il primo singolo estratto e riflette un momento di svolta nella vita di Paolo Cognetti, da cui il pianista e compositore ne emerge però trasformato, proiettato in un modo diverso di affrontare l’avvenire, rinato a nuova vita.

Il videoclip del singolo “Rinascita” mostra il tortuoso viaggio di un delicato petalo di rosa. Cresciuta selvaticamente tra le bianchissime rocce delle Alpi Apuane, la rosa rossa lascia andare una parte di sé, il petalo, il quale viene trascinato a valle lungo il torrente d’acqua, fino a sfociare in mare aperto. Tutto il video è una chiara allegoria della bellezza della fragilità umana, temeraria e fiduciosa nell’affrontare difficili imprese e drastici cambiamenti. “Rinascita” conferma la volontà e l’abilità di Paolo Cognetti nel raccontare l’umanità attraverso la musica e le immagini evocate da essa.

Share.