Simone Cristicchi, Don Pasta e Frida Neri con NEM

0

Simone Cristicchi, Don Pasta e Frida Neri: un’estate di appuntamenti con NEM – Nuovi Eventi Musicali. Dall’11 luglio al 14 settembre in vari luoghi del comune e della provincia di Firenze.

 

L’omaggio a Sergio Endrigo firmato dal cantautore e attore romano, una performance tra cibo e musica per remixare le ricette del Pellegrino Artusi e la presentazione dell’ultimo album della cantante molisana, tutto nell’ambito della 3/a edizione del festival di musica popolare
Terra InCantata. In programma anche il Premio NEM 2017, che quest’anno andrà al critico musicale Luciano Alberti.

Un festival tutto dedicato alla musica popolare di qualità, con l’omaggio al genio di Sergio Endrigo firmato Simone Cristicchi, una nuova performance tra musica e cibo del dj e food lover Don Pasta la presentazione dell’ultimo album della cantautrice molisana Frida Neri, oltre a una serata-evento che vedrà protagonista il critico musicale Prof. Luciano Alberti insieme al Quartetto Klimt. Sono questi gli eventi di punta della stagione estiva dei NEM – Nuovi Eventi Musicali, la realtà culturale diretta da Mario Setti con la direzione artistica di Matteo Fossi, che dall’11 luglio al 14 settembre porterà in vari luoghi del comune e della provincia di Firenze 6 appuntamenti tra produzioni originali, cantautorato d’autore e progetti sperimentali (info: www.nuovieventimusicali.it).

Si parte martedì 11 luglio alle 21.00 con il Premio NEM 2017, riconoscimento ai protagonisti della cultura internazionale che quest’anno sarà consegnato al Cimitero Monumentale degli Allori, affascinante complesso situato tra Firenze e il Galluzzo (via Senese 184). A partire dal 2006, data della sua nascita, l’onorificenza è stata assegnata ad artisti quali il violoncellista russo Mstislav Rostropovich, il compositore polacco Krzysztof Penderecki e il premio Nobel Mario Vargas Llosa oltre a ricevere nel 2012 la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, e quest’anno andrà al Prof. Luciano Alberti, direttore artistico dell’Accademia Chigiana di Siena per 11 anni e per 9 del Teatro Comunale di Firenze e del Maggio Musicale Fiorentino. La cerimonia, a ingresso gratuito, sarà impreziosita dall’esibizione delQuartetto Klimt, formazione cameristica particolarmente cara ad Alberti, che eseguirà il Quartetto op.25 di Johannes Brahms e il Quartetto con pianoforte di Robert Schumann. In collaborazione con Fondazione PAS e COMITATO DELLE CHIESE EVANGELICHE.

Dal 17 al 27 luglio al via la 3/a edizione di Terra InCantata, rassegna che esplora i territori delle sonorità popolari calata in un suggestivo angolo tra Val d’Elsa e Val di Pesa: la piazza Barberini a Barberino Val d’Elsa, in collaborazione con Unione dei Comuni del Chianti Fiorentino e Fondazione Cassa di Risparmio. In cartellone lunedì 17 Simone Cristicchi interpreta Sergio Endrigo, progetto originale NEM in cui il cantante, scrittore e attore romano darà nuova vita ai più grandi successi del musicista scomparso dodici anni fa, da “Aria di neve” a “L’arca di Noè”, da “Era d’estate” a “Io che amo solo te”. In scaletta anche i brani più amati di Cristicchi, come “Ti regalerò una rosa”, con cui ha vinto il Festival di Sanremo nel 2007, e “La prima volta (che son morto)”, con cui nel 2013 ha nuovamente partecipato al festival della canzone italiana. Ad affiancarlo sul palco il pianista Riccardo Ciaramellari e il quartetto d’archi I Nostri Tempi, che si esibirà anche su musiche di Mozart e Beethoven (inizio 21.30, ingresso 10€). L’iniziativa sarà riproposta giovedì 14 settembre a Scandicci presso l’anello sportivo di San Giusto (via Neruda) in una versione ampliata con la band per interno e 10 musicisti sul palco, nell’ambito di Open City (inizio 21.30, ingresso libero).

Sempre per Terra InCantata, mercoledì 19 luglio sarà la volta di Don Pasta, scrittore, dj e food lover famoso in tutto il mondo per le sue performance che mescolano in maniera gustosa musica, parole e ottima tavola (il New York Times lo ha definito “uno dei più inventivi attivisti del cibo”). Il “gastrofilosofo” salentino, al secolo Daniele De Michele, sarà al festival con il suo ultimo progetto Artusi Remix, con cui raccoglie l’eredità del celeberrimo volume di ricette del Pellegrino Artusi per creare un censimento della cucina italiana domestica e familiare di oggi, cercando di capire che cosa è cambiato dai tempi dei nostri nonni. Ne viene fuori un ricettario di cucina popolare costruito a partire dalle testimonianze della gente, un collage intergenerazionale di come si cucini oggi e di cosa si sia conservato della cucina del passato (inizio 21.30, ingresso gratuito).

Terra InCantata si concluderà giovedì 27 luglio con la voce di Frida Neri, che insieme a Fabio Mina ai flauti porterà sul palcoscenico l’ultimo album “Alma”: musiche originali dalle differenti sonorità e musiche dal mondo reinterpretate secondo una sensibilità che si è andata affinando col tempo ed il percorso artistico. “Alma” è un crogiolo di brani che esprimono i sentimenti fondamentali dell’essere umano, quei moti d’anima che trascendono lingue e paesi, unendoci pur nelle nostre differenze (inizio 21.30, ingresso gratuito).

Info: http://www.nuovieventimusicali.it/

 

 

Share.