Wecan-end tra Davide Bowie tribute band, ramen e Florence wine event.

0

We can be heroes
Just for one day

 

Fa freddo si. E ormai si esce con il piumino e la sciarpa. Ma a volte Novembre ci regala ancora un po’ di sole e allora ne approfittiamo per stare fuori. Camminare tra le vetrine del centro, provare ombretti e mascara, cercare nell’armadio dell’amica qualche vestito da mettersi, portare il cane sull’argine e guardare il sole riflettere sull’acqua. Beh… a parte l’immagine poetica ad un certo punto ci sta pure che ti venga fame. È ora di pranzo. E il destino vuole che ti ritrovi davanti a KOTO e tu non puoi fare altro che ascoltare la vocina dentro di te che dice “entra… entra…”. Come non assecondarla?
Qui si mangia ramen. Ottimo ramen. Perfetto sia a pranzo che a cena, soprattutto in inverno. Sulla lavagna centrale le regole per imparare a mangiarlo, del resto non a tutti piacciono le bacchette. Ma qui “la libertà artistica” nel mangiarlo è totalmente legittimata, tanto che ti incitano a “trovare il proprio rimo, una propria alternanza, un proprio rituale. Il ramen deve essere un piacere!”. E dobbiamo dire proprio che lo è, soprattutto quando mangi il mezzo uovo lasciato sempre per ultimo. Del resto le cose migliori ci piace tenerle per il gran finale.

¶ KOTO RAMEN, Via Verdi 42r , Firenze_ Every Day (12.30-14.30/19 -22.30)
Via Valentini 102/2, Prato _ Every Day (12.30-14.30/19-22.3

Ed è subito sera. Ed è giovedì. E si va alla NOF. C’è il David Bowie Tribute! Ed è evidente come tanti hanno voglia di sentire buona musica. Il locale è pieno. “Chi è che suona?” “Ciro”. Musica e chitarra. Una birra. Sale sul palco anche Riccardo Mori. Cantano insieme. Riprese con il telefonino. Le voci all’unisono sulle note intonate di un Bowie non troppo lontano. Il vetro che fa da sfondo ad un palco che si appanna. Si va a letto canticchiando e sognando. Maybe… We can be heroes, just for one day.
¶ NOF CLUB, NOF Club, Borgo San Frediano 17r

Ed ecco il tanto amato venerdì. Quello che stacchi da lavoro e senti il profumo del fine settimana. E anche se ti snervi un po’ per tornare a casa, per il traffico e il mucchio di gente che esce da lavoro alle 5 del pomeriggio. Beh… è venerdì. Che importa!
Cena all’ORTONE. Parcheggi come puoi e ti siedi ad un tavolino al secondo piano di un locale che non è aperto da molto tempo ma che si riempie sempre fino all’ultimo posto, soprattutto nel weekend. Bicchiere di vino, formaggi, pici, maialino, lingua e beh… chi più ne ha più ne metta. Soddisfa sempre tutti i palati. Ma è soprattutto “l’aria di casa” quella che ci fa passare un ottimo inizio serata. Caffè, dolcino, amaro. È ora di andare a Club 21, stasera c’è BUTTERFLY EFFETC con ETHNIC. Entriamo scendendo le scale. Il locale è totalmente trasformato negli allestimenti: colori, piante appese, strisce di tessuto che scendono, personaggi che ti accolgono all’ingresso vestiti da indiani d’America, truccatrici che ti dipingono la faccia di fluo. E allora si fa parte di questa tribù, mentre Klastich, Natch & Eric Draven fanno ballare tutti fino a tardi. Quando si esce è quasi l’alba. Probabilmente domattina ci sveglieremo e guardandoci allo specchio avremo ancora dei segni colorati in faccia e uno scacciapensieri attaccato al collo. E allora ci chiederemo se siamo usciti da un sogno o da una serata dispersi in quelle stradine che purtroppo “non possono parlare”.
¶ L’ORTONE, Pzz Ghiberti 87r, Every Day (12.15-15/19.15-23_ Ven&Sab to 23.30)
¶ BUTTERFLY EFFETC > Info Event https://www.facebook.com/ButterflyEffectEventi/

Ci si sveglia tardi il sabato. Si passa il pomeriggio fuori con qualche amico per chiacchiere e novità settimanali. È sabato e ci vuole riposo. Ci si rilassata sedendoci su uno sgabello alto del ONE EYED JACK per una birra. È uno dei quei posti dove ti siedi, non devi perderti tra le facce della gente e puoi tranquillamente dire al Barman “il solito grazie”.
¶ ONE EYED JACK, Pzz Sauro2r _ Every Day 18-2

Il riposo settimanale sta per finire e sei indeciso se il tempo è passato troppo velocemente e non hai fatto niente, oppure hai fatto troppo e vuoi dormire ancora un po’. Sono quasi le sei del pomeriggio quando si arriva al Vecchio Conventino, in Via Giana della Bella. A volte anche se sei fiorentino hai bisogno di Google Maps per arrivare in un posto che non avevi la più pallida idea che ci fosse. Location incredibile. Si paga 15 euro all’ingresso. Ti danno un bicchiere e tu puoi assaggiare tutto quello che vuoi (dose da degustazione chiaramente): Fiano, Primitivo, Negroamaro del Salento, Chianti. È il Florence Wine Event 2017 ospitato in uno stabilimento dove solitamente coabitano artisti di ogni genere. Tra vino, sake, assaggi di taralli e lardo di colonnata che “lascia di stucco”, troviamo dipinti incredibili di Luca Di Castri, lampade create da zucche essiccate e la scatola dei desideri dove lasciare un pensiero per il domani. “Tu che hai scritto?” “E’ un desiderio. Non si dice”.

New We Can.End:

➡ ThursdayArt: Periferika Performing Arts presenta “La pressione del rosso”_ progetto di Teatro Studio Krypton in collaborazione con Tenax, Via Pratese 46
➡ ThursdayDance: Coqo DJ “Ghetto Divas Enterprise” presenta Fanghi & FUNKY Night
At Tasso Hostel Florence, Via Villani 15 _ Aperitif & DjSet

➡ FridayLive: Peyman S’oyle live at Glue, Viale Manfredo Fanti 20 _ Start To 21.30
➡ CrazyFriday: PAZ-ZIA: un evento fatto a pezzi at Combo Social Club _ Via Mannelli 2
➡ UnderFriday: IN-DA CLUB w/t LEON, Simone Amendola b2b Jon Hash, Michele Gamba b2b Brian Fasano at Club 21 _ Via dei Cimatori 13r

➡SaturdaySet: NOBODY’S PERFECT w/t Marcel Detman & Alex Neri at Tenax, Via Pratese 46
➡ AlternativeSunday: MACCI’S MARKET _ Il mercatino dell’Enoteca de’Macci
Via Mino 4,6, 8r – 11.00-22.00 (Brunch, colazione, musica, espositori)

Mia Wallace

Share.