Weekend del 1° maggio a Castiglioncello con il Foodies Festival

0

Weekend del Primo maggio di gusto a Castiglioncello: dal 29 aprile al 1° maggio 2017 torna il Foodies Festival, manifestazione dedicata al buon vivere e al buon mangiare, con appuntamenti al Castello Pasquini, show cooking, talk con gli chef stellati, attività per bambini e streetfood nel parco e sulla via Aurelia, nella zona del Portovecchio di Castiglioncello.

 

Quest’anno il filo conduttore sarà il rapporto tra cibo e musica, due aspetti fondamentali della conoscenza umana. Perché il buon cibo è musica per le papille gustative e la preparazione delle pietanze è musicale, ha qualcosa di intrinsecamente artistico. Basti pensare al suono del pane spezzato o del sugo lasciato a sobbollire, dei fagioli che borbottano in pentola o del vino che fermenta in maniera tumultuosa. C’è musica e c’è poesia nella tradizione culinaria popolare. Ed è questo che si celebra dal 29 aprile al 1° maggio al Foodies Festival di Castiglioncello.

Così la musica si accompagnerà alle preparazioni dei grandi chef e alle tante iniziative in programma tra il Castello Pasquini e il Portovecchio. Si parte sabato pomeriggio alle ore 17 con lo chef stellato Matia Barciulli del ristornate Osteria di Passignano e presidente Premio il Magnifico; segue Luciano Zazzeri, ospite del talk Agorà in programma sabato pomeriggio alle ore 18.

La domenica si accenderanno i fornelli alle ore 15.30 con lo show cooking a cura dell’associazione CHIC
‘Charming Italian Chef’ con il padrone di casa Emanuele Vallini del ristorante ‘La Carabaccia’ di Bibbona, Andrea Alfieri de ‘Il Chiostro di Andrea’ di Milano, Federico Beretta – ristorante ‘Feel’ di Como e Alessandro Bellingeri dell’Osteria de L’Acquarol di Trento. Sempre domenica, alle 19, L’opera del Gusto vedrà impegnati lo chef tedesco Guido Haverkock del ristorante ‘La Tavola di Guido’ a Castellina in Chianti, Marta Scalabrini del ristorante ‘Marta in cucina’ di Reggio Emilia e Silvia Volpe, rappresentante Slow Food assieme ai cantanti lirici.

Lunedì Primo maggio alle 16 tempo per un gelato d’autore: il maestro gelatiere Vetulio Bondi creerà per il pubblico un sorbetto all’olio extravergine d’oliva e un gelato alla pappa al pomodoro. Alle 17.30 sarà il turno ai fornelli di Silvia Daddi, chef itinerante, e Gabriella Pizzi del ristorante ‘Aia della Vecchia’.

Per tutto il lungo weekend del Primo maggio sarà possibile assaggiare specialità della cucina di strada di ogni parte d’Italia e del mondo: gazebo, tavoli e foodtruck troveranno spazio nel Parco del Castello Pasquini, tra cannoli siciliani, pizza fritta napoletana, tortelli mugellani, chiocciole e arrosticini abruzzesi. Passeggiando lungo la via Aurelia sarà invece possibile imbattersi in grigliate di stampo argentino, enormi padelle di paella valenciana, specialità greche, burger di chianina, fritto misto di mare e birre artigianali. Impossibile rimanere a bocca asciutta.

Info e programma completo: http://www.foodiesfestival.info/

Share.

About Author