Salta l’edizione del Lucca Summer Festival 2020

0

E’ arrivata quest’oggi con una premurosa lettera da parte dell’organizzazione la decisione di annullare definitivamente l’edizione del Lucca Summer Festival 2020

I biglietti acquistati resteranno validi per il 2021 per i concerti confermati, mentre gli altri potranno essere rimborsati.

Ecco la lettera degli organizzatori

Cari Amici di LSF,

questa è la lettera che mai avremmo voluto scrivervi, la lettera con cui vi diamo la notizia che fino all’ultimo abbiamo sperato di scongiurare.

Lucca Summer Festival non avrà luogo in questo 2020.
Come voi abbiamo seguito l’evoluzione dell’emergenza Covid-19 sperando in uno spiraglio  favorevole ma è ormai evidente, e certificato dalle decisioni delle autorità competenti, che quella che sta arrivando sarà un’estate senza concerti.

Ci fermiamo per la prima volta nella nostra storia, e fa ancora più male in considerazione dello straordinario cartellone che eravamo riusciti ad allestire per questo 2020.
Purtroppo il concerto di Paul McCartney non potrà essere recuperato ma siamo al lavoro per riprogrammare tutti gli altri concerti dell’edizione 2020 al 2021, vi chiediamo ancora un po’ di pazienza prima di comunicarvi tutte le nuove date.

I biglietti per i concerti che verranno recuperati resteranno validi per gli stessi eventi spostati al 2021 mentre quelli per i concerti cancellati verranno rimborsati secondo la normativa vigente ovvero attraverso un voucher che potrete utilizzare nell’arco di 18 mesi non solo per gli eventi di LSF ma anche per tutti gli altri concerti organizzati da D’Alessandro e Galli.
Il rimborso tramite voucher è previsto dagli ultimi decreti legge adottati dal governo ed è una misura che consente a tutta la filiera della musica live di non crollare a causa di questa durissima situazione. Siamo sicuri che questo provvedimento possa essere da voi compreso.

Vogliamo lasciarvi con una certezza: LSF tornerà, e sarà ancora più bello.
Torneremo a ritrovarci davanti a un palco, illuminati dai colori di un tramonto toscano e sarà uno dei momenti più felici della nostra vita. Perché in quel momento ritroveremo la musica e l’emozione di condividere una passione con migliaia di persone come noi.

Share.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00