Yoga al parco, dove farlo a Firenze

0

È ormai un epidemia. Esci per farti una birretta e sei circodato da gruppi più o meno cospicui di yogi. Tappetino al seguito, abbigliamento sportivo, si radunano nei parchi della città dopo aver controllato l’evento su Facebook.

Il trend natural dell’estate fiorentina 2019

È decisamente il trend natural salutistico dell’estate fiorentina 2019. Fare yoga al parco con insegnanti che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in cambio di una piccola offerta e del vostro sudore. Certo, perché anche se di solito si comincia verso le 19.00/20.00 il clima delle ultime settimane ha reso questa attività sportiva una mezza sauna.

A convincere coppie, gruppetti di amici, mamme con i loro bambini, la combinazione di attività motoria e luogo all’aperto, con possibilità di restare a mangiare qualcosa con un picnic improvvisato.

Vediamo quali sono i parchi e i corsi principali.

  • La Limonaia
    Tutti i lunedì alle 20.00
    il link al gruppo fb > qui
  • Parco delle Cascine
    Tutti i lunedì, mercoledì, venerdì.
    il link al gruppo fb > qui
  • Parco dell’Anconella
    Tutti i mercoledì alle 18.30
    il link al gruppo fb > qui 
  • Giardino dell’Orticoltura
    Tutti i lunedì di giugno e luglio alle 20.00. A cura di Statuto in transizione e Druma Yoga.
    il link al gruppo fb > qui 
    Tutti i giovedì alle 19.00 (fino al 1 agosto) a cura di Stephany Blanc
    il link al gruppo fb > qui

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00