La moda su misura di Augusto Titoni: VV_kidz

0

Augusto Titoni è un artigiano, un sarto, un insegnate, un attore di teatro, poliedrico talento che riversa la sua arte e la sua sensibilità nelle creazioni VV_KIDZ ovvero il marchio con cui veste svariati artisti e tutti coloro cui piace indossare capi unici.

stilista augusto titoni

Augusto è un artigiano come quelli di una volta, che ha investito passione e un certo modo di concepire la moda nel suo showroom a Pomarance, vicino Volterra. “Da quando ho vent’anni lavoro nel settore dell’abbigliamento; facevo parte di un progetto che realizzava t-shirt un po’ vintage, dai colori slavati. Con il mio socio abbiamo partecipato a tre edizioni di Pitti Uomo, percorrendo così tutte le tappe obbligate per competere nel mondo della moda” racconta Augusto.

“Ho scelto più libertà creativa e meno imprenditoria.”

Nel 2011 dopo la crisi economica e la separazione dei soci, nasce VV_KIDZ per mano di Augusto che sceglie il suo stile: abiti da lavoro vintage, dalle linee pulite, rivisitati in modo pop. Da circa un paio d’anni nel suo laboratorio il giovane artigiano cuce personalmente gli abiti creando delle piccole collezioni. “Ho scelto la libertà creativa e sono svincolato dalle convenzioni del mercato e da tutti i procedimenti del lavoro su scala industriale” spiega Augusto, i cui capi hanno un prezzo medio-alto inserendosi in quella fascia di mercato che in questo momento soffre di più.

augusto titoni stilista pomarance

“La mia è un’identità forte”

“Realizzo abiti da uomo, ma a volte lavoro anche con clienti donne che vestono un taglio un po’ maschile. Una volta ho anche realizzato un abito da sposo. I clienti che vengono da me sono persone creative, legate al mondo dell’arte in generale. Sono cantanti, attori, personaggi a cui piace il mio stile”. Gli abiti di Augusto sono curati nel dettaglio e compongono un’ampia proposta per un solo tipo di prodotto, lanciato sui social grazie a una mini campagna pubblicitaria.

La comunicazione è “cucita su misura” come una giacca: Augusto realizza personalmente la sua strategia comunicativa puntando alla riconoscibilità del marchio e portando il cliente nei luoghi in cui immagina i suoi capi.

“Adotto la strategia del tripping

“Mi piace realizzare dei fotomontaggi che raccontano dove nascono le mie idee; sono dei mini set teatrali dell’immaginazione che trae ispirazione dalla vita quotidiana. Mi baso sull’osservazione, sul vagare della mia mente, sulla curiosità suscitata da una canzone, un luogo, un’opera d’arte” spiega Augusto che non segue i guru della moda ma è attirato dal mondo giapponese per l’uso dei pigmenti naturali e la cura maniacale.

tripping augusto titoni

Tutto ciò è disponibile seguendo la pagina Instagram https://www.instagram.com/vv_kids/

Share.

About Author