Taste 2019, la top five delle eccellenze toscane

0

La 14 esima edizione del salone del gusto ( made in Florence)  appena conclusasi ha visto la partecipazione di oltre 400 aziende ed una grande affluenza di pubblico ma, come tutti gli anni, urge una top five dell’aziende toscane che più ci hanno entusiasmato. 

Spirulina Severino Becagli

Alga Spirulina: solo un food trend o superfood del futuro?
A quanto pare gli innumerevoli effetti benefici di questa sostanza non fanno altro che avvalorare la seconda ipotesi: ricca di ferro, proteine e povera di grassi; è un antiossidante naturale e aiuta a rinforzare le difese immunitarie.
Non solo: contiene un totale di 18 aminoacidi, praticamente il doppio delle proteine della soia e 3 volte quelle della carne di manzo.
La Spirulina Severino Becagli viene coltivata e raccolta nella Tenuta San Lorenzo a Grosseto, nel cuore della Maremma Toscana. La filiera è rigorosamente italiana e la produzione è orgogliosamente biologica, eco-compatibile e 100% made in Tuscany.
L’alga è acquistabile fresca, essiccata, in granulato e, grazie alla collaborazione con aziende artigianali del territorio, è disponibile anche sotto forma di prodotti alimentari buoni e sani in grado di mantenere intatte le proprietà benefiche della spirulina.
Severino Becagli ha scelto accuratamente le eccellenze gastronomiche del territorio per creare prodotti alimentari delicati per chi ama il gusto senza rinunciare al benessere. Pasta, formaggi, birra, salsa e cioccolato bianco in cui l’aggiunta della spirulina conferisce un sapore deciso e strutturato ed una caratteristica nota di colore che vira dal verde al blu.
Provare per credere!

taste 2019

La Via del Tè

La Via del Tè è un’azienda specializzata nel tè e nelle infusioni, una vera istituzione a Firenze.
La novità di Taste 2019 è un omaggio alla sua città e ad alcuni degli inestimabili tesori artistici che la rappresentano.
La collezione Firenze è composta da sei miscele profumate di tè dai nomi rinascimentali e poetici: Leggenda di Boboli, il Segreto dei Medici, Santa Maria del Fiore, Appuntamento sul Ponte Vecchio, Il mistero della Venere e Il Sogno di Michelangelo.
Ognuna di queste miscele è nata da una minuziosa ricerca su fatti, personaggi, cibi e leggende del Rinascimento.
La Leggenda di Boboli, ad esempio, è una miscela di tè nero agli agrumi, ispirata alla citrus bizzarria, frutto raro che si coltivava nel giardino mediceo di Boboli, una specie di incrocio tra cedro e arancio. 
La leggenda narra che Cosimo I de’ Medici, primo granduca di Toscana, fece erigere il Giardino di Boboli, dietro Palazzo Pitti, per l’amatissima moglie Eleonora. In questo parco si coltivava la Bizzarrìa, il cui profumo è stato ricreato per questa miscela agrumata. 
Molto bello anche il packaging, ispirato alle stoffe dell’epoca, in particolare ai preziosi broccati, con una trama di gigli e dettagli dorati che rimandano inequivocabilmente allo stile fiorentino. 

taste 2019

Peperita

Chi ama il piccante?
Peperita è un’azienda agricola che produce una varietà di prodotti, tutti con lo stesso comun denominatore: il peperoncino.
Triti freschi, polveri, olio piccante ed insaporitori come il condimento arancia, limone e peperoncino o come il patè habanero fatali.
Siamo in Messico? O in Calabria?
Siete fuoristrada: Peperita si trova nel cuore della Toscana e più precisamente nelle vicinanze di Bolgheri, in provincia di Livorno.
L’altro protagonista, oltre al peperoncino, è il suo creatore o meglio la sua creatrice: Rita Salvadori.
Una donna e un’artista, che, attraverso la sua azienda, ci racconta come l’Amore insieme all’Arte possa creare prodotti sani, naturali, colorati, saporiti e…piccanti!

taste 2019

Biobacche Toscane

Li avevamo già segnalati nelle scorse edizioni di Taste per la gamma di estratti e succhi di frutta presentanti in colorati vasetti dai nomi divertenti come Vitamine a Gogo, Mela Motto il Bergamotto, Profumotto? Un Botto.
Veri e propri blend fra erbe, bacche e frutta, cariche di antiossidanti e proprietà benefiche.
Questa azienda, situata nella provincia di Arezzo, torna presentando una linea di estratti puri composti da un contenuto bilanciato di ingredienti, senza zuccheri aggiunti, spremuti a freddo da frutta e verdura biologica intera selezionata.
Tra questi l’estratto di Bacche di Goji, curate nella Valle del Casentino, è una dose quotidiana di benessere, un integratore naturale ricchissimo di elementi nutrizionali.
Tra le novità troviamo anche un healthy snack: le Vegetal Chips, non fritte, vegan e row.

taste 2019

F%nderia del Cacao

Per tutti i nostri lettori più ghiotti non potevamo non parlare di F%nderia del Cacao, l’azienda tutta toscana, nota per i suoi prodotti “organic gourmet”, che ha presentato i cioccolatini ripieni di Enocordial, Elisir di China, Amaro delle Alpi e Grappa con ricetta originale dello Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze.
Questi cioccolatini ripieni di liquore si vanno ad aggiungtasteere alla linea Cioccolato Militare, prodotta e commercializzata da F%nderia del Cacao grazie ad un incarico esclusivo del 2018 ricevuto da Difesa Servizi ed Agenzia Industrie Difesa, finalmente acquistabile anche per noi civili.
Di questa linea fanno parte il “dadone” di fondente 70% (di vari formato e peso), i cioccolatini da 5g l’uno e la cioccolata in tazza disponibili in scatole di latta e la crema spalmabile in tubetto di alluminio.
Tra le altre novità presentate a Taste troviamo la prima tavoletta aromatizzata al tabacco, prodotta con cacao monorigine con l’aggiunta di aroma naturale di tabacco kentucky da coltivazione biologiche, e nella linea gourmet la tavoletta e la crema spalmabile al gusto Dulce de Leche. Ma non solo: fave di cacao dell’Ecuador tostate e ricoperte di cioccolato fondente e l’infuso di cascara di cacao. La cascara, prodotta con la buccia della fava del cacao, è infatti ricchissima di vitamina A e C, magnesio, calcio teobromina ed antiossidanti.

taste 2019

A Taste concluso qualche consiglio per acquisti sfiziosi dovevamo darvelo, no? 

Share.

About Author

Avatar

Toscana nel sangue, nel cuore e nell’anima. Lavoro nella Moda ma mangio Lampredotto e bevo Sangiovese. Non sono solo una mangiona ma una vera esploratrice del gusto. Viaggio, scrivo, fotografo, chiacchiero e pratico Yoga.