Al Plaz torna la musica da vivo

0

 

G-Fast okLa Musica dal vivo torna protagonista al Plaz, il locale punto di riferimento di Piazza dei Ciompi (Firenze). Grazie ad una rinnovata direzione artistica curata da Tommaso Guidi (chitarrista/cantante fiorentino) ci sarà modo di guardare soprattutto a nuovi progetti musicali, con particolare attenzione alla musica originale.
Tra i generi maggiormente rappresentati: blues, jazz, elettronica, funky, alternative dance, fusion, psychedelia, rock’n’roll e  surf music. 
“Una bella sfida in quanto sarebbe stato molto più facile proporre soltanto cover band che ti garantiscono serate più commerciali, ma non è questo il nostro obbiettivo. Con la mia programmazione vorrei che il Plaz diventasse in maniera concreta un posto dove si ascolta buona originale e di qualità. Un luogo dove gli appassionati possono venire con la certezza di trovare bands di livello” afferma Tommaso Guidi.

Questa settimana: 

VEN 17 OTTOBRE – LONDON UNDERGROUND 
trio psychedelico british con inclinazioni rythm’n’blues degli anni 60 con particolare predilezione all’organo Hammond e al pianismo elettrico. Debuttano sulla scena internazionale nel 2000 col primo album “LONDON UNDERGROUND” prodotto dalla Record Heaven (Svezia). Nel 2003 esce il secondo album “TROUGH A GLASS DARKLY” per l’etichetta francese Musea Records. Dopo vari cambi di formazioni i L.U. tornano sulle scene nel 2008, con il solito massiccio sound Hammond Based e con una scaletta totalmente strumentale, con le tinte degli Spy Movies degli anni 70. Nel Dicembre 2009 il gruppo torna in studio per registrare “Honey Drop”.


SAB 18 OTTOBRE – LE NOTTI DELL’AVVOLTOIO – Special guest G Fast
Iniziano le “notti dell’avvoltoio”, quando si legge questo nome si deve essere pronti a tutto perchè sarà presente un ospite molto speciale..E’ il turno stavolta di G-FAST. 

G-Fast, è l’originale progetto One Man Band di Gianluca Fasteni che esordisce nel gennaio 2011 con il disco auto prodotto “Dancing With The freaks” che riceve subito un ottimo riscontro di pubblico e critica.
Armato di una chitarra Dobro con tre corde e la sua voce polverosa ha solcato i palchi di tutta Italia accumulando un numero importante di concerti. Nel gennaio 2014 esce per “La Fabbrica Etichetta Indipendente” distribuzione Audioglobe “Go to M.A.R.S.” Il secondo album, un disco che racconta un ipotetico viaggio su Marte con 10 personaggi che parlano delle loro storie, dove G-Fast, come al solito è il proprietario del Circo.
Nel nuovo show, si presenta con cassa e rullante suonati con i piedi, chitarra monocorda, banjo tromba, la fedele chitarra a 3 corde, megafoni, chitarrine giocattolo ect. ect. sfoderando dal mezzo cilindro uno spettacolo energico ma allo stesso tempo ricco di sfumature originali, marchio ormai di fabbrica dei suoi concerti. Il Blues è il punto di partenza del songwriting dell’artigiano G-Fast e l’arrivo non è ancora dato a sapersi, quello che è sicuro è che sarà strano il tour 2014 dell’album “Go to M.A.R.S. il quale ha già solcato più di settanta palchi in tutta Italia e le date sono sempre in costante aggiornamento.


Dicono di lui:

in alcuni brani (come ad esempio “On my own) sembra di ascoltare il Chris Cornell dei tempi migliori, un album che ti prende al primo ascolto. “Rockerilla“

Inserite Go to M.A.R.S. nel vostro lettore cd e partite per questo viaggio con un autista d’eccezione che non vi farà rimpiangere il costo del biglietto.

Inizio concerti ore 22:30

Share.