Bagni Lucia, serate di narrative sonore alla Manifattura Tabacchi

0

Il cortile della Manifattura ospita Radio Papesse ogni mercoledì alle 19.30

Uno studio radiofonico all’aperto. Sei serate in compagnia di Radio Papesse, alla scoperta della bellezza dell’ascolto, in cui ogni serata racconta tematiche e storie diverse, così come diverse sono le varietà della narrazione sonora.

<< Bagni Lucia nasce dopo la collaborazione invernale che abbiamo avuto con la Manifattura Tabacchi, che ha dato vita al festival internazionale “Lucia, la radio al cinema”, e dopo l’esperienza di “Lieviti” 6 episodi per panificatori domestici in cui abbiamo parlato di arte, ascolto e parole legate al palinsesto organizzato da Manifattura >> ci spiega Carola Haupt, una delle fondatrici di Radio Papesse.

Foto di Giovanni Savi

Gli appuntamenti andanti “on air ” alla Manifattura Tabacchi e live sul sito di Radio Papesse sono stati fino a oggi 4: un sommario/preview di ascolti immersivi; progetti e documentari sonori su registrazioni ambientali, provenienti direttamente dalla terra (Silencio por favor!); ascolti dedicati al linguaggio e “a quello che si perde o si rischia di perdere nella traduzione” (Lost in translation) e infine “lavori alla ricerca di persone, cose e messaggi lanciati nell’etere”, dalla giungla colombiana alla realtà italiana.

Tutti gli incontri si possono ritrovare sul sito, divisi per episodi.

“Quello che vogliamo fare è invitare le persone a lasciarsi coinvolgere e per questo distribuiamo cuffie e mascherine per gli occhi”, ci spiega Carola Haput. Chi lo desidera può portare un asciugamano e distendersi negli spazi del cortile della Manifattura e godersi quest’esperienza, lasciandosi andare, e assaporando appieno quest’esperienza audio.

bagni lucia manifattura

Ascoltare una storia, vivere un ascolto immersivo come quello proposto da Radio Papesse, significa anche “prendersi un po’ di tempo da dedicare a se stessi”, conclude Carola.

About Radio Papesse

Radio Papesse è un progetto più unico che raro, in Italia, ma anche nel panorama internazionale: è una piattaforma radio dedicata all’arte contemporanea, declinata in tutte le sue forme. Uno spazio dedicato alla documentazione e all’approfondimento sulle arti visive; un luogo per la diffusione e produzione di arti sonore. Produce e distribuisce interviste, documentari, audioguide e percorsi sonori commissionati o prodotti in collaborazione con musei e istituzioni culturali. Trova la sua dimensione privilegiata nell’ascolto e sceglie il linguaggio della radio, non solo il suo medium, per raccontare come si fa arte oggi.

Ed ecco che su radiopapesse.org si trova non solo l’archivio dedicato alle produzioni sonore sperimentali, ma anche l’archivio di tutti i palinsesti messi in atto dalla webradio.

Ultimi appuntamenti di Bagni Lucia a Manifattura Tabacchi:

  • 22 luglio ore 19.30
    Giornalismo investigativo: le storie prima delle notizie
    con lavori di Annie Correal & Jay Allison e la partecipazione di Francesca Berardi, Carlo Annese e Tiziano Bonini e Lorenzo Bagnoli, in rappresentanza del Collettivo IRPI per affrontare le tematiche dell’audio e del suono come guida alle attività del giornalismo investigativo
  • 29 luglio ore 19.30
    In viaggio
    con un podcast live di Sulla stessa barca di Giulia Valli e lavori di Alessandro Bosetti e Felix Blume, in cui si viaggia attraverso le orecchie

Non ci resta che chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare verso mondi e storie fatte di parole e suoni senza immagini. Buon ascolto!

Share.

About Author

Avatar

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00