Gli aperitivi con l’ORT: tornano i concerti della domenica mattina al Relais S.Croce

0

Tornano i Concerti Aperitivo e rilanciano, in questa nuova edizione, aumentando il numero delle proposte.

Sono cinque gli appuntamenti insieme ai Gruppi da Camera dell’Orchestra della Toscana realizzati presso la Sala della musica del Relais S. Croce. Già esaurito il primo, in programma domenica prossima, 10 febbraio.

I Concerti Aperitivo dell’ORT erano stati per lungo tempo una piacevole consuetudine che si era incredibilmente fermata per una decina d’anni. A grande richiesta è stata ripristinata quattro anni fa, grazie anche alla preziosa collaborazione del Relais Santa Croce che ha messo a disposizione la sua Sala della musica. La cura nelle scelte artistiche, unita ad un luogo così particolare, che sembra creato per l’occasione, hanno fatto il resto, decretandone subito il successo.

A febbraio parte così l’edizione 2019.

Per cinque domeniche, programmate fino a marzo, la prestigiosa sala dell’hotel che si trova a pochi passi dal Teatro Verdi (via Ghibellina, 87), accoglierà i Gruppi da Camera dell’ORT. Il cartellone dei concerti inizia domenica 10 febbraio con “I Fiati all’Opera”: il Quintetto a fiati dell’ORT accompagna l’attore Alessandro Riccio, raccontando in modo inusuale e accattivante alcuni aspetti della vita di compositori fra i più grandi della storia della musica.
La domenica successiva, 17 febbraio, torna l’Ensemble d’archi dell’ORT, quattordici musicisti guidati da Chiara Morandi con il nuovo programma “A tutta danza” che celebra le danze dal barocco fino ai giorni nostri.  Domenica 24 febbraio il testimone passa al Trio d’archi dell’ORT interprete del Divertimento K.563 di Mozart. Violino, viola e violoncello per l’unico trio originale composto da Mozart, considerato “una delle composizioni più nobili” del compositore nonché un autentico capolavoro. Si prosegue domenica 3 marzo con l’Ensemble Yo Yo, formazione di giovani strumentisti frequentanti la seconda edizione del Corso di alta formazione YO – YO (Youth Orchestra – Youth ORT). Per loro musiche di Saverio Mercadante e AntonÍn Dvořák. Per finire eccoci a domenica 10 marzo dove il Sestetto di Ottoni e Percussioni dell’ORT propone uno spettacolo affascinante che coniuga il teatro con la musica: OCEANO … nella vita di J. S. Bach. L’attrice Annamaria Guerrini attraverserà le composizione bachiane con la narrazione di 14 personaggi.

I concerti iniziano tutti alle ore 11.00 e sono seguiti da un aperitivo.

Il biglietto a posto unico costa 10,00 euro ed è comprensivo dell’aperitivo a fine concerto.
Anche per questa stagione è già alta la richiesta del pubblico. Il primo di questi appuntamenti è infatti esaurito. Per gli altri concerti in programma si consiglia caldamente l’acquisto in prevendita.

I Concerti aperitivo 2019 > Firenze, Relais Santa Croce – Sala della Musica
– domenica 10 FEBBRAIO ore 11.00
I FIATI ALL’OPERA | Quintetto a fiati dell’ORT | Alessandro Riccio attore
– domenica 17 FEBBRAIO ore 11.00
A TUTTA DANZA | Ensemble d’archi dell’ORT | Chiara Morandi violino
– domenica 24 FEBBRAIO ore 11.00
TRIO D’ARCHI DELL’ORT | Daniele Giorgi violino, Pier Paolo Ricci viola, Augusto Gasbarri violoncello
– domenica 3 MARZO ore 11.00
ENSAMBLE YO YO | Protagonisti gli studenti della seconda edizione del Corso YO-YO
– domenica 10 MARZO ore 11.00
OCEANO … nella vita di J.S.Bach | Sestetto di Ottoni e Percussioni dell’ORT | Annamaria Guerrini attrice
Biglietto Concerto + aperitivo 10,00 euro (posto unico) acquistabile presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19); gli sportelli del circuito Box Office (+ prevendita) e online su www.teatroverdifirenze.it 
Si consiglia l’acquisto in prevendita, vista la limitata capienza della sala

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00