Ristoratori Toscani uniti nella solidarietà

0

Da ieri sono partite attività di sostegno a Caritas e Croce Rossa a Firenze da parte del gruppo spontaneo nato su Facebook, per approvvigionamento derrate alimentari e preparazione di cibo per i più bisognosi

I Ristoratori Toscani – Il gruppo spontaneo, nato su Facebook a seguito della emergenza Covid 19 per chiedere tutele per l’emergenza sanitaria e conseguentemente economica – attualmente conta 4.000 iscritti e si unisce ancora di più nel nome della solidarietà verso chi oggi ha bisogno di cibo per il suo sostentamento.

Caritas e Croce Rossa chiamano, i ristoratori toscani rispondono

Per Croce rossa Italiana i ristoratori Toscani realizzano una Tantum piatti pronti, come pizza e pane, destinati alla distribuzione per le famiglie più bisognose.

Per la Caritas il gruppo sta aprendo i magazzini dei diversi ristoranti coinvolti per regalare derrate alimentari conservate e fresche, a loro si sono uniti anche i fornitori come Eurobevande, Dac, Firenze Alimentari, Prinz.

Il Gruppo Ristoratori afferma:

“In un momento di emergenza e difficoltà unico come questo, siamo lieti di essere uniti per la prima volta in un gruppo senza bandiere, se non quella del supporto reciproco, ma siamo ancora più orgogliosi del fatto che da questa unione stanno nascendo tante iniziative come queste, volte alla solidarietà e all’aiuto del prossimo”.

Concludono Pasquale Naccari insieme a Gianmarco Guidi e Vieri Bista Longani, i referente del gruppo:

“L’altruismo è la base per migliorare il mondo e risolvere i problemi , non serve fare solo rivendicazioni o vedere il proprio orto, dobbiamo allargare i nostri orizzonti e prima di tutto essere solidali”.

Come aderire alle iniziative organizzate dal gruppo?

Iscrivendosi su Facebook al gruppo, qui

oppure contattando telefonicamente i referenti

 Pasquale Naccari: 329.4287917

Vieri Bista Longani: 393.6399517 

Gianmarco Guidi: 366. 133 5555

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00