Estate Fiesolana: Tutto & Nulla, l’intenso viaggio dentro la nostra umanità

0

Va in scena martedì 7 luglio “Tutto & Nulla”, lo spettacolo firmato da Maurizio Lombardi e Edoardo Zucchetti -già sold out- scritto appositamente per la rassegna dell’Estate Fiesolana, giunta quest’anno alla settantatreesima edizione. Il luogo che farà da cornice all’esibizione -organizzato in collaborazione con il Teatro Puccini– sarà lo splendido Teatro Romano di Fiesole.

Una sinergia profonda lega i due protagonisti indiscussi di questa manifestazione: l’attore e il pubblico. Fra questi, si consuma un abbraccio appassionato sulla base di personaggi, canzoni ed emozioni: in altre parole, di storie che fanno ridere e scaldano il cuore. 

Sono storie tanto attuali quanto appartenenti ad un recente passato tutto italiano, che affondano le loro radici nei varietà di altri tempi, nei night club, nei locali malfamati o nelle feste di piazza, grazie alle quali l’attore – Maurizio Lombardi – riuscirà a dare una rappresentazione dei vizi e delle virtù di un’umanità ormai spaesata e disorientata. 

Nel viaggio spazio temporale –che si snoda fra i preziosi racconti dei nonni ultimi baluardi della memoria, la bellezza e l’assurdità delle donne, l’importanza dell’amore e della poesia- si esaurisce l’altra sinergia, questa volta tutta sopra il palco: è quella che lega l’attore protagonista a Giuseppe Scarpato, chiamato ad accompagnare con le sue chitarre tutto lo spettacolo. La colonna sonora sarà composta da canzoni inedite, nuove composizioni e un omaggio alla cultura musicale italiana, all’interno di un percorso che toccherà tutti quei punti cardine che hanno contribuito alla nascita di artisti impareggiabili: da Napoli, dove il bel canto incontrò il jazz, a Milano, vera e propria fucina dei nostri migliori parolieri, passando per Genova, che ha dato i natali ad una scuola indimenticabile di cantautori, per le trattorie emiliane e le cantine romane, luoghi nei quali sono sbocciati cantanti che hanno regalato al nostro panorama musicale parole indimenticabili.  

Un viaggio che si concluderà con l’approdo nelle galassie dell’universo, dove poesia, musica e cinema si fonderanno in un unico atto d’amore alla ricerca del futuro

Uno show all’insegna di cabaret, musica e canto, per stare insieme, liberi di ridere, innamorarsi e commuoversi, dopo un periodo di limitazione forzata della libertà a causa dell’emergenza covid-19: “proprio sul finire del lockdown, abbiamo capito che uno dei segnali di ripresa dell’attività artistica sarebbe arrivato proprio dall’Estate Fiesolana, la quale è peraltro la prima rassegna teatrale all’aperto concepita in Italia” –ci ha raccontato Giuseppe Scarpato- “che giunge infatti quest’anno alla sua 73° edizione, a testimonianza della sua longevità.” A Giuseppe spetterà il compito di accompagnare musicalmente Maurizio Lombardi durante lo spettacolo, nell’ambito del quale ci sarà spazio per una vera e propria celebrazione della cultura musicale italiana: “il personaggio interpretato da Maurizio farà una sorta di viaggio in giro per l’Italia, durante il quale si renderà conto che, più che i politici, coloro che hanno unito più di tutti gli italiani sono stati proprio i cantanti, con i loro testi e le loro canzoni. Questa parte dello show, che ho curato in prima persona, ci farà apprezzare il contributo straordinario che certi artisti hanno dato alla nostra cultura, talvolta in modo anche inconsapevole e involontario”. Giuseppe, ormai da 7 anni, è anche ambassador per l’Italia di Chitarre Gibson USA, che lo accompagneranno sul palco durante la performance teatrale: “È un po’ come quando ad un pilota di automobili arriva una chiamata dalla Ferrari: questa è la sensazione che ho provato quando, tramite mail, ho ricevuto la richiesta di collaborazione dalla Gibson. Inizialmente ho addirittura pensato che fosse uno scherzo di un amico. Alcuni modelli Gibson hanno fatto la storia della chitarra elettrica: sono molto contento di poter collaborare con loro.” L’Estate Fiesolana è uno dei pochi festival che prenderanno il via quest’estate in Toscana: “Questo non è certamente un buon momento, non solo per quanto riguarda ovviamente l’ambito della cultura. Purtroppo, il nostro lavoro paga il fatto di essere considerato dai più al limite del superfluo: per chi lo fa, è comunque il proprio mestiere, non da meno di un’altra professione. È un momento particolarmente triste perché la cultura è quella che meno si è avviato verso una progressiva riconquista della normalità e questo, forse, dipende anche da un po’ di pigrizia da chi ci è dentro. È, allo stesso tempo, molto difficile per le strutture riuscire a sostenere i costi che il rispetto doveroso della vigente normativa comporta. Vedo una situazione complessa e di difficile gestione per il nostro settore, specialmente per le realtà di medie e grandi dimensioni che ospitano eventi al chiuso. Questa rappresentazione teatrale vuole comunque dare un segnale, anche ai nostri colleghi: qualcosa può comunque essere fatto. Seppur in modo ridimensionato, possiamo fare la nostra parte. Siamo stati molto contenti di rimboccarci le mani per scrivere questa esibizione appositamente per l’Estate Fiesolana: voglio ringraziare gli organizzatori del festival e il Teatro Puccini per aver accolto la nostra idea e per aver dedicato tanto impegno all’allestimento di tutto questo.”

“Tutto E Nulla” è uno spettacolo di Edoardo Zucchetti e Maurizio Lombardi; le musiche sono di Giuseppe Scarpato, la regia è affidata a Edoardo Zucchetti.

 L’evento è organizzato con il Teatro Puccini, che si occupa della gestione degli eventi in prosa nell’ambito della rassegna dell’Estate Fiesolana.

L’appuntamento è fissato per martedì 7 luglio alle 21.15 presso il Teatro Romano di Fiesole.

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00