FCW dal 30 aprile al 6 maggio, Firenze capitale europea dei cocktails d’autore.

0

Firenze. 19 aprile 2018. Mezzogiorno. Ormai fuori è primavera inoltrata. Il sole. Siamo in Via Porta Rossa. Pieno centro. E siamo qui perché abbiamo ricevuto l’invito per la conferenza stampa della terza edizione della Florence Cocktail Week.

Un palazzo meraviglioso. A sinistra di accede ad una sala, illuminata attraverso una vetrata colorata sullo sfondo. Siamo nel Savini Tartufi Truffle Restourant. Il rumore degli shaker che si muovono. Le chiacchiere e le persone che continuano ad arrivare. Julian Biondi  (vincitore della prima edizione della FCW), Roberto Prato (vincitore della seconda) e Matteo di Ienno stanno preparando i drink appositamente pensati per l’occasione. Ci accomodiamo sulle poltroncine basse. Cartella stampa in carta da pacchi gialla con la spilletta in un colore arancione pastello scelto per questa edizione. Un astuccio brandizzato dello stesso arancione contenente tutto il materiale necessario: la lista dei 21 Cocktail Bar che faranno parte di questa edizione, il programma completo con i maggiori eventi, tutti gli sposor e contatti, il Social Media Kit e una scatolina con vermouth, gin e bitter by Taccola.
Ci servono un bicchiere di Leonia Brut Pomino DOC 2014. Ora sembra tutto perfetto.

Paola Mencarelli e Lorenzo Nigro inaugurano così questa terza edizione della Florence Cocktail Week 2018, un evento che ha subito riscosso un enorme successo a Firenze. E mentre assaggiamo il Brit 1720 di Biondi, il Clover Reload di Prato e il Blassed Monk di Matteo (creato con una nuova linea di toniche e nello specifico la Royal Bliss Ironic Lemon del gruppo Coca-Cola), sono proprio loro a raccontarci questa settimana all’insegna della miscelazione.

Dal 30 aprile al 6 maggio 2018 Firenze si animerà di barman, ospiti internazionali, workshop, incontri e night shift, che per l’occasione si avvalgono di un importante riconoscimento della città: il Patrocinio del Comune di Firenze.

Con un sottofondo musicale di bottiglie che si stappano e shaker che si muovono saranno 21 i luoghi coinvolti tra caffè storici, bar di lussuosi alberghi e locali di tendenza. Ognuno di loro presenterà 4 cocktail (studiati ad hoc per l’intera settimana a prezzo speciale):

1 Signature Cocktail – ovvero una creazione libera del Bartender prescelto dal Cocktail Bar che lo porterà a partecipare al Contest Finale.

1 Cocktail RiEsco a Bere Italiano – con prodotti esclusivamente made in Italy

1 Twist sul Cocktail Negroni

1 Cocktail “Abituati al Futuro”.

Il programma, ricco di eventi, ogni giorno presenta incontri e workshop, o masterclass con personaggi di spicco del mondo del bere miscelato italiano ed internazionale, a cui si aggiungerà un momento prettamente più ludico della sera (ogni locale ospiterà infatti eventi diversi).

Grande novità di quest’anno “RiEsco a Bere Italiano”, il Salotto dei Liquori, Amari e Distillati Italiani organizzato in collaborazione con Shaker Club, che si terrà nella giornata di venerdì 4 maggio presso la prestigiosa Fondazione Franco Zeffirelli.

Altro incontro importante quello di sabato 5 maggio: il Convegno Spirito and Spirits presso l’Auditorium di Sant’Apollonia sul tema Religioni e Lifestyle, a cura della Sociologa delle Religioni Dott.ssa Simona Scotti. Con l’intervento dell’editore di SapereBere.com Fulvio Piccinino ed il bartender Bledar Ndoci.

Per spostarsi e assaggiare tutti i cocktail in competizione, l’itinerario, facilmente percorribile anche a piedi, può essere piacevolmente effettuato anche in bicicletta, con il servizio di bike sharing del Comune di Firenze Mobike, utilizzabile grazie alla relativa App.

I Cocktail Bar e i loro barman, giudicati da una commissione di esperti durante tutta la settimana, arriveranno solo in 6 nel Contest Finale di domenica 6 maggio presso la Sala Vanni – di fronte a una giuria di professionisti ed esperti del settore. In giuria i bartender Lucia Montanelli e Daniele Gentili, l’ospite internazionale Philip Bischoff ed il giornalista Federico De Cesare Viola.

E mentre Paola e Lorenzo ci ricordano l’importanza del bicchiere e del bere consapevole come momento di incontro tra le persone, veniamo deliziati dalle prelibatezze di Savini Tartufi.

Adesso non ci resta che andare su www.florencecocktailweek.it o seguire la pagina Facebook e Istagram per essere aggiornati su tutti gli eventi di questa nuova edizione della Florence Cocktail Week.
#FCW18 #FCW #FlorenceCocktailWeek 

 

Camilla Pieri

Share.