Alla scoperta delle nuove cure con Andrea Vannucci

0

La Nuova Piazza delle Cure è quasi pronta e a breve sarà restituita alla cittadinanza in una nuova veste, con una riqualificazione totale che ne segnerà una vera e propria rinascita, dal nuovo mercato alla nuova viabilità.

Abbiamo fatto un giro nel quartiere con Andrea Vannucci, Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili, che ci ha presentato le Nuove Cure.

nuove cure

Assessore, che notizie ci da sui lavori?

“Finalmente siamo alla fine di questo percorso. Da mesi Le Cure stanno soffrendo questi lavori, io lo so bene, vivo nel quartiere, ho due figli che porto al parco Area Pettini e Villa al Ventaglio, e tutti i giorni mi capita di condividere il disagio dei cittadini per la difficile viabilità. In realtà i miei figli sono i più contenti perché hanno scoperto una passione per le ruspe e per gli schiacciasassi.
Quello che mi sento di dire a tutti è che dobbiamo pazientare… è un po’ come quando si fa i lavori di ristrutturazione in casa, ci si stringe, si soffre un po’ ma poi si starà parecchio meglio.
Certo, manca il Mercato, anima del quartiere ma tornerà più bello di prima!”

Per lei questo quartiere rappresenta qualcosa di particolare? 

“Quando cammino lungo le sponde del Mugnone, io mi sento veramente a casa! Questi sono i luoghi della mia infanzia, quelli a cui sono più legato in assoluto. Ho fatto le scuole alla La Pira e alla Calvino e pensate che vivo nella casa dove è nato mio padre e dove per 85 anni ha vissuto mio nonno!
Per le prossime elezioni del Consiglio Comunale sarò l’unico candidato uomo per il Quartiere 2 per il Partito Democratico e per me sarebbe un grande onore essere ancora rappresentante di questo quartiere bellissimo.”

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00