Lo Sgabello/brutto multifunzionale di COLLA

0

Dopo essersi affermata come una delle realtà più originali e interessanti dello streetwear indipendente fiorentino, C O L L A si lancia anche nel mondo degli oggetti partendo con uno sgabello.

Tra adesivi, felpe, cappellini e soprattutto t-shirt siamo sicuri che avrete sicuramente visto la scritta C O L L A a giro per Firenze. Se non l’avete mai vista, beh forse dovreste uscire di più! C O L L A nasce dall’idea di realizzare grafiche originali e d’impatto per portarle su diversi capi d’abbigliamento attraverso la tecnica della serifigrafia, rigorosamente fatta a mano. Nel loro intenso primo anno di vita – hanno giusto spento la loro prima candelina con una clamorosa festa venerdì scorso al Combo – hanno realizzato una vera e propria collezione di capi streetwear e l’hanno promossa attraverso i loro canali social con una comunicazione sempre ironica e provocatoria. C O L L A viaggia tra le vie di Firenze, la voce si sparge e le collaborazioni con artisti e negozi si moltiplicano, come le loro partecipazioni ai diversi mercati handmade, facendo di questo giovanissimo brand un piccolo culto urbano locale.   

colla

Ma, è risaputo, la C O L L A si appiccica un po’ ovunque e così hanno deciso di cimentarsi anche con la progettazione e produzione di oggetti fisici. Qualche settimana fa, Matteo Bimbi – designer e architetto specializzato sul tema dell’abitare – nota C O L L A su instagram e ci prova: “Non è che vi va di realizzare un oggetto di arredamento insieme?”. Siccome la forza di C O L L A è la COLLAborazione, la loro risposta non poteva che essere un “Certo che sì!”. Decidono così di coinvolgere anche una loro vecchia conoscenza, Edoardo Lietti – designer e maker specializzato in realizzazioni in legno – e il team è pronto.

Matteo, ispirato dalla visione di alcune minuscole sedute giapponesi, propone di realizzare uno sgabello. Edoardo si unisce alla progettazione contribuendo in modo determinante con la sua esperienza nel mondo del legno e degli incastri tra diverse componenti di questo materiale. C O L L A ci mette il brand, le grafiche, la stampa in serigrafia, la comunicazione e il canale di vendita.

colla

Nasce così lo Sgabello/brutto multifunzionale. Un oggetto composto da quattro pannelli che si uniscono tra loro senza colla (!), grazie a degli incastri essenziali, pensati per ridurre al minimo i punti di rottura, e all’utilizzo di una sola vite. Il legno è un multistrato di betulla, scelto per la sua resistenza, leggerezza e bellezza della finitura anche al naturale. Lo Sgabello/brutto è multifunzionale perché offre diversi usi: sedia per bambini con diverse altezze, in modo da accompagnare la loro crescita, piedistallo, espositore, mobile modulare e chiaramente sgabello. Ma gli usi sono molteplici e voi ne troverete sicuramente di nuovi, l’unico limite è la fantasia! Non potevano certo mancare una maniglia per poterlo trasportare facilmente ovunque volete e, come decorazioni, le grafiche di C O L L A. La scelta è ricaduta su di una delle loro prime serie per lo stile bambinesco e perché rimandano all’atto di assemblare un oggetto.

colla

Edoardo e Matteo nella progettazione dello Sgabello/brutto multifunzionale hanno avuto come principali ispirazioni il semplice e funzionalissimo sgabello di Max Bill della Scuola di Ulm – un oggetto pensato sia come seduta per assistere alle lezioni che come porta-libri per gli spostamenti tra le diverse aule – e, più in generale, lo stile essenziale, la cultura della progettazione e della realizzazione industriale imposti dalla Bauhaus

Dopo il lancio di questo primo oggetto – QUI potete trovale il link per farlo vostro – questo anomalo trio composto da due designer e un’entità non meglio definita promette di progettarne altri. A breve usciranno accessori più piccoli con usi autonomi, ma che potranno anche incastrarsi con lo Sgabello/brutto in modo da aumentare ancor più le sue funzionalità e per il futuro sono decisi a esplorare in modo ampio il mondo delle realizzazioni 3D sempre guidati dallo stile che li contraddistingue. Ma nonostante questo, non temete, C O L L A avrà comunque il tempo per sfornare manciate su manciate di streetwear!

Jacopo Visani

Share.