Lo stile unico del Gucci Garden di Firenze

0

Inaugurato nel 2018 a Firenze, in Piazza della Signoria all’interno del Palazzo della Mercanzia, voluto e ideato dal direttore creativo Alessandro Michele in collaborazione con il critico Maria Luisa Frisa, Il Gucci Garden racchiude la storia della maison in un percorso dinamico attraverso i decenni, tra archivi storici e contemporanei, boutique e ristorante di altissimo livello.

 

La grande area espositiva, dove troviamo pezzi iconici delle collezioni Gucci, è distribuita su due piani composta da varie sale a tema, ognuna dedicata alla doppia G della maison come Guccification, Paraphernalia, Cosmorama, De rerum natura e Ephemera. 

gucci garden

Sale architettonicamente semplici e lineari, parquet chiaro a spina francese, pareti rivestite a tema, lasciano al centro della scena i prodotti esposti all’interno di teche di vetro posizionate sopra eleganti tavoli classici in legno scuro. La Boutique, dal forte impatto scenico, interrompe la continuità di stile dell’area museum, mantenendo tutte le caratteristiche architettoniche del palazzo come le colonne, le volte e gli archi. Una forte combinazione cromatica tra il giallo delle pareti intonacate ed il rosso scuro dei mobili in legno antico, conquistano il visitatore e mettono in risalto le forme. Pavimenti in marmo bianco e nero per creare un gioco di prospettive, in legno verde chiaro, per un’atmosfera romantica, decorato a mano con nastri e rampicanti.

gucci garden

L’allestimento di queste stanze è senza dubbio un omaggio alle antiche botteghe fiorentine. Al piano terra una piccola e graziosa sala costituisce la “Gucci Osteria”, con a capo lo chef pluri-stellato Massimo Bottura. Un ambiente che mantiene anch’esso le caratteristiche storiche del luogo, come le volte, il pavimento in legno dipinto e una collezione di stemmi mercantili in pietra. Una boiserie verde mela riveste le pareti, decorandole, gli arredi in stile classico sui toni del verde petrolio ed in legno creano un contrasto con l’ambiente circostante. Tutti questi elementi creano un’atmosfera senza tempo.

Articolo scritto da INTERIOR DESIGN + di Valentina Malevolti & Martina Mustur

Ph archivio Gucci

 

Share.