Vintage Selection: l’usato che avanza

0

Vintage3Vintage is better. Una volta si chiamavano “abiti di seconda mano”, ed erano esclusiva di chi andava a giro per mercatini perché magari – diciamola tutta- aveva pochi quattrini da spendere.

Ma tutto cambia… e la moda in particolare è sempre in movimento. Ė bastato poco infatti perché gli “straccivendoli” di una volta siano oggi diventati l’ultima tendenza in fatto di moda; qualche trend setter ha tracciato la via, e l’affermazione dell’etichetta “vintage” ha invertito la tendenza: altro che roba da fricchettoni squattrinati, oggi è roba ricercata, sono pezzi unici che esprimono il gusto di chi li indossa. Chiunque può andare in una boutique costosa e spendere un occhio della testa per essere elegante alla moda, ma saper trovare un capo unico e senza tempo è esclusiva di pochi eletti. Ed ecco sorgere in poco tempo negozi vintage in ogni angolo della città: e intanto i prezzi salgono, e forse la convenienza non sta più nel prezzo abbordabile dei capi in vendita.Vintage1

Ormai è troppo tardi: il vintage è tra noi, e sarà difficile scrollargli di dosso le ricercatissime etichette “cool”, “trendy” e “chic”.

E anche Firenze celebra la nuova tendenza: dal 2 al 5 luglio alla Stazione Leopolda di Firenze si svolge infatti la 24esima edizione di Vintage Selection, una delle mostre-mercato più conosciute in Italia e in Europa per quanto riguarda la moda e l’oggettistica vintage & remake di qualità.

Un successo crescente: ad ogni appuntamento aumentano pubblico ed espositori. Appassionati, collezionisti e curiosi alla ricerca di capi originali, ma anche stilisti, collezionisti, cool hunter e creativi delle grandi griffe internazionali: è questo il pubblico di Vintage Selection.

Sono più di 30 gli espositori protagonisti all’edizione di quest’anno, per un pubblico di operatori e appassionati che nell’ultima edizione ha toccato quota 4.500 presenze. In scena un archivio davvero unico di pezzi appartenenti alla moda di un passato più o meno recente- La sezione Remake, invece, comprende le collezioni di aziende che realizzano vintage customizzato, e nel frattempo non mancheranno mostre ed eventi che terranno banco nei giorni della manifestazione, che rimarrà aperta con i seguenti orari: 2 e 3 luglio dalle ore 10 alle ore 22, 4 e 5 luglio dalle ore 12 alle ore 24.

Vintage2Ogni edizione ha un tema:  quello di questa edizione di Vintage Selection è il denim, in parallelo con il 75° Pitti Filati che presenterà al suo interno una nuova iniziativa dedicata proprio al buon vecchio jeans, da sempre un cavallo di battaglia nel campo del vintage.

Oltre alla mostra mercato, sarà possibile assistere alla mostra I.Love.Denim, farsi fotografare nel set fotografico Lampinposa in stile anni sessanta, ammirare la mostra di Vintage Tours. E ancora, happy hour dalle 19 alle 22 e dj set con diversi protagonisti che si alterneranno durante la manifestazione, e tanto altro ancora: sul sito della manifestazione troverete il programma dettagliato.

Insomma, non siate antichi e state al passo coi tempi: l’usato è il nuovo che avanza.

DANIEL C. MEYER

Share.