Agosto al cinema alle Arene di Marte

0

Torna la rassegna Cinema sotto le stelle delle Arene di Marte giunta alla 24° edizione. Organizzata dall’Associazione Nelson Mandela Forum e curata da Stefano Stefani in collaborazione con la fondazione Stensen, fa parte del programma dell’Estate Fiorentina.

la-pazza-gioia-paolo-virzi_980x571

Ad agosto le Arene di Marte non abbandonano gli appassionati di cinema: le due sale all’aperto del Mandela Forum di Firenze restano aperte per tutto il mese con una programmazione che combina successi della stagione passata, rarità, pellicole restaurate e anteprime.

Nell’ambito della rassegna “Nuovo cinema Teheran” dedicata alle recenti produzioni iraniane segnaliamo innanzitutto le proiezioni di Nahid (primo agosto) della regista Ida Panahndeh – “Future Promising Prize” al Festival di Cannes 2015 – e A Girl Walks Home Alone At Night (lunedì 8), il vampire western di Ana Lily Amirpour presentato al Sundance Film Festival.

Per i grandi classici restaurati, spiccano quattro film che hanno reso celebre Gene Tierney, indimenticata attrice americana degli anni ‘40/’50: Il cielo può attendere di Ernst Lubitsch (mercoledì 3), Vertigine di Otto Preminger (mercoledì 10), Femmina folle di John M. Stahl (mercoledì 17) e Il fantasma e la signora Muir di Joseph L. Mankiewicz (mercoledì 24), tutti in versione originale con sottotitoli in italiano.locandina

Nell’anniversario della Liberazione di Firenze, giovedì 11 Salò o le 120 giornate di Sodoma, l’ultimo film scritto e diretto da Pier Paolo Pasolini.

Immancabile la cine-maratona di Ferragosto, quest’anno dedicata a Paolo Virzì: domenica 14 si comincia con La pazza gioia, campione di incassi e di critica questa stagione, e a seguire “La prima cosa bella”. Nell’arena piccola invece verrà proiettata la versione integrale di La grande bellezza, il film Premio Oscar come pensato in origine dal regista Paolo Sorrentino.

E ancora, il ritorno di Terry Gilliam con il distopico The zero theorem (martedì 9), lo strepitoso Il condominio dei cuori infranti di Samuel Benchetrit (martedì 23), il potere dell’amicizia evocato da Cesc Gay in Truman (sabato 6), la vita dell’atleta afroamericano Jesse Owen nell’ottimo biopic Race di Stephen Hopkins (giovedì 4), il Giappone a luci rosse di Tokyo Love hotel di Hiroki Ryuichi (domenica 7).

Per i cultori dello Hatha Yoga arriva Yogananda – Il sentiero della felicità (giovedì 4) di Paola di Florio e Lisa Leeman, in cui sono racchiusi la vita e il messaggio dello swami Paramahansa Yogananda.

Chiude, da lunedì 22, Il festival dei festival, sei serate che attingono ai grandi festival internazionali proponendo titoli che troveremo nelle sale la prossima stagione: da non perdere Ma Loute (lunedì 22) di Bruno Dumont, con Valeria Bruni Tedeschi, apprezzato all’ultimo Festival di Cannes; Gueros del messicano Alonso Ruizpalacios (martedì 23), uno scorcio in bianco e nero sulle nuove generazioni, presentato qui in prima regionale; il western atipico The Homesman di Tommy Lee Jones (mercoledì
24); Black Bruxelles di Bilal Fallah e Adil El Arbi (giovedì 25), una sorta di West Side Story in chiave contemporanea; L’effetto Acquatico di Sólveig Anspach (venerdì 26), deliziosa storia d’amore ambientata tra i ghiacci dell’Islanda; The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and the Silk Road ensemble di Morgan Neville (sabato 27), storia del collettivo fondato dal leggendario violoncellista Yo-Yo Ma, musica che unisce i popoli oltre i limiti geografici, come una moderna Via della Seta: film in sintonia con i sogni di Madiba e perfetto per chiudere la cine-stagione del Mandela Forum.

Biglietto 5 euro, con possibilità di sottoscrivere una tessera fedeltà di 5 ingressi con un biglietto omaggio. Per le proiezioni delle anteprime della stagione 2016-17 il biglietto costa 7 euro.

Orario d’inizio delle proiezioni:
• arena grande ore 21.15
• arena piccola ore 21.30

Tutte le sere dalle ore 20 è disponibile inoltre un punto ristoro dove cenare o gustare un aperitivo. Nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2016.

*Arene di Marte*
piazza Enrico Berlinguer – Firenze

Programma Arene di Marte agosto 2016
Lunedì 1 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Suffragette, di Sarah Gavron, 106′
Lunedì 1 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Nahid, di Ida Panahandeh, 105′
Martedì 2 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Perfetti sconosciuti, di Paolo Genovese, 97′
Martedì 2 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Segreti di famiglia, di Joachim Trier, 105′
Mercoledì 3 agosto, Arena Grande, ore 21,15: L’uomo che vide l’infinito, di Matt Brown, 108′
Mercoledì 3 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Il cielo può attendere, di Ernst Lubitsch, 112′ (versione originale restaurata con sottotitoli in italiano)
Giovedì 4 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Race, di Stephen Hopkins, 134′
Giovedì 4 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Yogananda. Il sentiero della felicità, di Paola di Florio, Lisa Leeman, 87′
Venerdì 5 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti, 112′
Venerdì 5 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Lo stato contro Fritz Bauer, di Lars Kraume, 105′
Sabato 6 agosto, Arena Grande, ore 21,15: La pazza gioia, di Paolo Virzì, 118′
Sabato 6 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Truman, di Cesc Gay, 108′
Domenica 7 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Il condominio dei cuori infranti, di Samuel Benchetrit, 100′
Domenica 7 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Tokyo Love hotel, di Hiroki Ryuichi, 135′ (V.M.14)
Lunedì 8 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Irrational man, di Woody Allen, 96′
Lunedì 8 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: A girl walks home alone…, di Ana Lily Amirpour, 97′  (versione originale con sottotitoli in italiano)
Martedì 9 agosto, Arena Grande, ore 21,15: The Danish Girl, di Tom Hooper, 120′
Martedì 9 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: The zero Theorem, di Terry Gilliam, 107′
Mercoledì 10 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Julieta, di Pedro Almodovar, 99′
Mercoledì 10 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Vertigine, di Otto Preminger, 88′ (versione originale restaurata con sottotitoli in italiano)
Giovedì 11 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Perfetti sconosciuti, di Paolo Genovese, 97′
Giovedì 11 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Salò, di Pier Paolo Pasolini, 116′ (vers.integrale restaurata V.M18)
Venerdì 12 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Il caso Spotlight, di Thomas McCarthy, 128′
Venerdì 12 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: La casa delle estati lontane, di Shirel Amitay, 91′
Sabato 13 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti, 112′
Sabato 13 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Kiki & i segreti del sesso, di Paco León, 102′ (V.M.14)
Domenica 14 agosto, Arena Grande, ore 21,15: La pazza gioia, segue La prima cosa bella, di Paolo Virzì, 118′ – di Paolo Virzì, 116′
Domenica 14 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: La grande bellezza. Versione integrale, di Paolo Sorrentino, 180′
Lunedì 15 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Il ponte delle spie, di Steven Spielberg, 140′
Lunedì 15 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Tra la terra e il cielo, di Neeraj Ghaywan, 103′
Martedì 16 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Carol, di Todd Haynes, 118′
Martedì 16 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Dio esiste e vive a Bruxelles, di Jaco Van Dormael, 113′
Mercoledì 17 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Fuocoammare, di Gianfranco Rosi, 107′
Mercoledì 17 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Femmina folle, di John M. Stahl, 110′  (versione originale restaurata con sottotitoli in italiano)
Giovedì 18 agosto, Arena Grande, ore 21,15: La comune, di Thomas Vinterberg, 111′
Giovedì 18 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Un ultimo tango, di German Kral, 105′  (versione originale con sottotitoli in italiano)
Venerdì 19 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Room, di Lenny Abrahamson, 118′
Venerdì 19 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Un’estate in Provenza, di Rose Bosch, 105′
Sabato 20 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Perfetti sconosciuti, di Paolo Genovese, 97′
Sabato 20 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: L’uomo che vide l’infinito, di Matt Brown, 108′
Domenica 21 agosto, Arena Grande, ore 21,15: La pazza gioia, di Paolo Virzì, 118′
Domenica 21 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: The Dressmaker, di Jocelyn Moorhouse, 118′
Lunedì 22 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Ma Loute, di Bruno Dumont, 122′ (versione originale con sottotitoli)
Lunedì 22 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Julieta, di Pedro Almodovar, 99′
Martedì 23 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Gueros, di Alonso Ruizpalacios, 122′  (versione originale con sottotitoli)
Martedì 23 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Il condominio dei cuori infranti, di Samuel Benchetrit, 100′
Mercoledì 24 agosto, Arena Grande, ore 21,15: The Homesman, di Tommy Lee Jones, 122′
Mercoledì 24 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Il fantasma e la signora Muir, di Joseph L. Mankiewicz, 104′ (versione originale restaurata con sottotitoli in italiano)
Giovedì 25 agosto, Arena Grande, ore 21,15: Black Bruxelles, Adil El Arbi, Bilall Fallah, 95′ (versione originale con sottotitoli)
Giovedì 25 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Il ponte delle spie, di Steven Spielberg, 140′
Venerdì 26 agosto, Arena Grande, ore 21,15: L’effetto Acquatico, di Sólveig Anspach, 85′
Venerdì 26 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: The Danish Girl, di Tom Hooper, 120′
Sabato 27 agosto, Arena Grande, ore 21,15: The Music of Strangers, di Morgan Neville, 96′ (ver.or.con sott.li)
Sabato 27 agosto, Arena Piccola, ore 21,30: Il caso Spotlight, di Thomas McCarthy, 128′

Mandela Forum – Arene di Marte
Cinema sotto le stelle 2016
Piazza Enrico Berlinguer (accesso da viale Paoli) – Firenze
Info tel. 055 678 841
www.mandelaforum.it
www.facebook.com/nelsonmandelaforum

Share.