Amici Miei alluvionati dentro, primo raduno dei fan a Firenze.

0

Sabato 5 novembre la Birra Mascetti, intitolata all’amatissimo Conte della saga, promuove una giornata all’insegna delle zingarate: fan da tutta Italia a Firenze per rivivere le scene memorabili dei film di Monicelli. Speciale proiezione allo Spazio Alfieri con alcuni degli attori.

Zingari e cicognone di tutta Italia, unitevi. E presentatevi al Piazzale Michelangelo sabato 5 novembre alle 14.30 per partire per una serie di zingarate a giro per Firenze ripercorrendo le strade e i luoghi che furono il set delle riprese di Amici Miei. All’indomani dell’anniversario dell’alluvione di Firenze del ’66, in città andrà in scena il primo raduno dei fan dell’amatissima saga di Mario Monicelli. “Amici Miei – Alluvionati dentro” si intitola la giornata-evento, in memoria di una delle gag più significative di Amici Miei Atto II.

A promuovere l’iniziativa, che è già andata in overbooking sulla piattaforma di crowdfunding “Produzioni dal basso”, i curatori della pagina Facebook “Conte Raffaello ‘Lello’ Mascetti” e la birra che proprio dal “padre” della supercazzola prende il nome, la Birra Mascetti.

Il tour comincia dal piazzale per toccare una serie di snodi fondamentali delle avventure degli Amici: il cimitero di San Miniato al Monte (Tomba Adelina), San Niccolò (dove c’era il vecchio forno delle paste del Perozzi), via dei Renai (Bar Necchi), Lungarno (Passeggiata tra Titti e Mascetti), Piazza Santa Croce (Bar e Perozzi), Piazza de’ Peruzzi (Casa del Perozzi), Piazza San Lorenzo (La gamba e il Mascetti), Santa Maria Novella (Binario 14 per Empoli), Via Porta Rossa – Hotel Porta Rossa (Scena Titti con Biondina), Farmacia Piazza Pitti (Pasticche di cefalo), per concludersi in Santo Spirito, luogo dell’ultimo saluto al Perozzi.

Al termine del tour fermata al Cinema Spazio Alfieri per la proiezione dell’Atto II, assieme ad alcuni attori che ne furono protagonisti. Non prima di un aperitivo con “rinforzino” accompagnato, naturalmente, dalla Birra Mascetti, la prima birra artigianale dedicata al mitico conte interpretato da Ugo Tognazzi.

birra mascetti

La stessa Birra Mascetti è frutto di un fortunato e partecipatissimo crowdfunding. Nata quasi per gioco, la Birra Mascetti viene prodotta artigianalmente con ingredienti selezionati, rispettando l’essenza della tradizione brassicola. Nel 2015, proprio grazie al sostegno della Rete, è avvenuta la registrazione del marchio, dedicato non solo a un personaggio mitico, ma anche a un attore, Tognazzi, che fu un grande appassionato di cucina e uno dei primi testimonial della storia in uno spot dedicato alla birra. Sull’onda del successo sono poi nate altre tipologie di birra, come “La Carmen”, “Le Villeggianti” e “La Titti”, una bionda “fresca” e vivace, come la giovane amante del Mascetti. Una birra bionda ad alta fermentazione: amabile, beverina, ariosamente speziata, tornita nelle parti maltate, succosa nelle note fruttate, di maliziosa freschezza amaricante nel delicato finale segnato dal luppolo. Da bere in compagnia di amici fidati.

 

Share.