Banksy omaggia medici ed infermieri: sono loro i nuovi supereroi

0

Nella serata di ieri l’arista di Bristol ha omaggiato i suoi follower instagram con una nuova opera, come sempre pungente e penetrante come la sua arte sa fare.

Sono bastate appena 16 ore ed il nuovo post ig dell’artista ha raggiunto quasi due milioni di like da tutto il mondo della rete. Un’opera toccante che vuole essere un omaggio agli operatori sanitari, i supereroi di questo periodo storico che hanno preso in mano la vita di migliaia e migliaia di persone colpite dal virus.

Un messaggio universale dove un bambino lascia nel cestino i super eroi di ieri per prendere in mano una bambola infermiera che vola come superman a salvare vite umane in tutto il mondo.

Lo street artist più famoso del mondo ci ha ormai abituato a messaggi del genere dove sono le persone, in questo caso parliamo di una professione, ad essere al centro delle sue opere che da sa sempre si schierano in favore degli oppressi, dei dimenticati. In Uk ricordiamo che negli ultimi 10 anni la forza lavoro nelle strutture sanitarie è stata devastata da politiche discutibili tanto che nella seconda metà del 2019 come si legge sul quotidianosanità gli infermieri mancanti erano ben 41.722.

Una nuova opera chiara e di denuncia che possa servire a far riflettere sui valori umani della società in cui viviamo.

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00