Cirk Fantastik: il circo contemporaneo a Firenze

0

Dal 12 al 22 settembre, per 11 fantastici giorni l’universo del circo contemporaneo sarà a Firenze al Parco delle Cascine.

Firenze – Parco delle Cascine. A settembre torna il Cirk Fantastik. Quest’anno con il sottotitolo “Acquarius”. Proprio come in un mare di colori cangianti, di forme e di linguaggi inaspettati. Il Cirk Fantastik riunisce l’arte libera, quella che non conosce né barriere né frontiere – mentali o fisiche che siano.

Scopri come vincere due ingressi omaggio per la serata di venerdì 20 settembre QUI

Un’opera multidisciplinare di teatro visivo, quindi senza parole, è pronto ad unire il teatro d’ombre, il mimo, l’acrobatica aerea, la danza, la manipolazione e il clown in un immaginario surreale oltre che noir. Ecco a voi: Ballata d’autunno. Quando? La favola moderna raccontata dai due protagonisti Marta e Nicolas – attraverso il linguaggio universale del corpo, dello sguardo e delle ombre – prenderà vita tra il 12 e il 19 settembre.

Mentre, in un mondo come il nostro – pieno di scatole da riempire, di case da costruire e di vite da vivere – Matteo Mazzei ed Elena Fresh, protagonisti di Sogni in scatola, il 21 e il 22 settembre ci faranno vedere le diverse sfaccettature della vita attraverso molteplici e multiformi discipline circensi.

In un circo non può mancare l’acrobatica aerea, proprio per questo motivo, è con Immaginaria – il 14 settembre – che potrete viaggiare dentro le vostre fantasie più recondite e imparare a danzare con i vostri sogni. E ancora, arte di strada con Nanirossi Show – 14/15 settembre. Segue Tangram – 21/22 settembre – insieme alla danzatrice Cristiana Casadio e l’artista circense di livello mondiale Stefan Sing. I due, con una buona dose di magia, ridisegneranno i confini tra danza, nuovo circo e teatro fisico descrivendo la lotta dell’uomo tra attrazione e repulsione.

Cirk Fantastik

Lo studio del corpo è al centro anche nella riproposizione di Uomo Calamita – 13/14/15 settembre – di Circo El Grito e Wu Ming Foundation. Giacomo Costantini con spericolate acrobazie e incantesimi surreali, Cloyne con colpi di batteria, la voce di Wu Ming 2, e a volte l’attore Daniele Favilli guidano lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale. Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’irrazionalità del fascismo.

Infine: circo, parole, musica e danza per raccontare nuove storie e nuovi sogni dei popoli migranti con Caleidoscopio – New Histories. Il 17 settembre, questo spettacolo unirà richiedenti asilo, adolescenti di seconda generazione e ragazzi provenienti da contesti con conflitto sociale. Con tutti i loro preziosi sogni.

Ad ognuno il suo preferito, anche se a dirla tutta… ogni spettacolo è pazzesco e merita di essere visto!

Info e Prenotazioni:

349 1723770 / 333 7395259

info@cirkfantastik.com

Share.