Firenze: love it or leave it, l’è la mi’ città

0

odioamorefirenze3E poi,come tante altre volte, nel ritornar verso casa dopo giorni e giorni a girar per il resto d’ Italia e oltre, mi stupisco sempre a riveder le mie colline, le stesse immobili e immutate, immerse nel verde, ne troppo vicine ne troppo lontane dalla città…..Firenze…Tanti amici sono andati via per lavoro, convivenze, etc etc…
Io non potrei mai, non per pigrizia o per paura, ma più semplicemente perché ci sto bene e amo questo posto.
Mi ronzano in testa le voci di tanti non Fiorentini che vivono qua e che non perdono occasione per parlarne male……..ma se la vostra terra natia è tanto meglio perché ve ne allontanate? Perché non ci tornate?odioamorefirenze4 A Firenze non esistan più le mura, non vi trattiene nessuno all’interno di questa piccola e povera città. ….
Qua vi potreste sentir dire
“Ma perché un’ vi lehate un po’ di uhlo?”
Che per chi non conosce il fiorentino vuol dire:
“Scusate il disturbo,potreste gentilmente andare a poggiare le vostre adorabili natiche in altro loco?”.

COSTANTINO DE STEFANO

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00