Grüne Linie: esce il libro fotografico sulla memoria della Resistenza in Mugello

0

Il  libro fotografico di Giancarlo Barzagli è stato realizzato grazie a una campagna di crowdfunding che ha coinvolto centinaia di sostenitori dal Mugello e non solo. Il libro, che oltre alle foto contiene anche un racconto inedito di Wu Ming 2, sarà presentato all’interno di diverse iniziative dove  sarà possibile acquistarlo e incontrare gli autori.

In seguito al successo della campagna di crowdfunding (ne avevamo parlato qui) che, grazie al sostegno di 344 finanziatori, ha portato alla raccolta di oltre 17.000 € sulla piattaforma Eppela nel Maggio 2018, il fotografo mugellano Giancarlo Barzagli ha iniziato la lavorazione del suo primo libro dedicato alla Resistenza nelle montagne dove ha passato l’infanzia. Dopo dieci mesi di lavorazione il volume è stato stampato presso le Grafiche dell’Artiere e dal 13 Marzo sarà pronto per la distribuzione.

Il progetto fotografico parte dalla consapevolezza della scomparsa degli ultimi testimoni della Resistenza (i Partigiani che l’autore ha conosciuto nei primi anni di ricerca sul tema) e dalla necessità di trovare un punto di vista in cui potevano immedesimarsi anche le nuove generazioni. Da qui l’idea di partire dalla propria biografia e di percorrere i luoghi dell’infanzia con occhi diversi, prestando attenzione alle tracce più o meno evidenti che quel conflitto ha lasciato sul territorio.

Il volume, curato da Claudia Paladini (photo-editor di GOST, casa editrice specializzata in libri fotografici) e disegnato da Roberta Donatini, ci immerge da subito nel verde dell’alta valle del fiume Rovigo, per lo più abbandonata, dalla quale affiorano i ruderi delle case che al tempo ospitarono i 1200 uomini della 36a Brigata Partigiana Garibaldi Bianconcini. Lentamente i segni si fanno più evidenti e appaiono anche i volti in bianco e nero dei giovani combattenti (ritratti nelle immagini d’archivio).

Non ascolteremo più le avventure della Trentaseiesima dalla voce dei protagonisti….D’ora in avanti l’unico essere vivente che potrà raccontarci quelle storie sarà il paesaggio. i luoghi che ne sono intessuti.


Estratto dal racconto di Wu Ming 2

Per Wu Ming 2, autore del racconto che fa parte del libro, si è trattato di un ritorno sui temi e sui luoghi già trattati nell’opera collettiva “Asce di Guerra”. Nel libro infatti si parla anche della 36a Brigata e per le ricerche su quel tema lo scrittore aveva già visitato la cosiddetta “Repubblica del Carzolano” (come i Partigiani chiamavano la valle dove si erano insediati). Il racconto che ha scritto nasce da una camminata fatta nell’estate 2018 sulle orme del Partigiano “Mirko” Zappi, scomparso l’anno precedente, nel tragitto che nell’inverno del 1943  da Imola lo portò ad unirsi al primo nucleo della Brigata ancora sedicenne.

Per il lancio del libro sono state organizzate diverse presentazioni dove sarà possibile acquistarlo e incontrare l’autore. Il libro sarà in vendita anche sul sito www.giancarlobarzagli.com.

Queste le date delle prossime presentazioni:

28 Marzo ore 18:00 Impact Hub Firenze aperitivo e presentazione del libro con Giancarlo Barzagli e Wu Ming 2;

4 Aprile ore 21:00 Firenzuola (FI), Salone del Consiglio Comunale presentazione del libro con Giancarlo Barzagli.

Per chi fosse interessato ad acquistare il libro ma non può partecipare alle presentazioni l’autore sarà presente nelle seguenti dati in due spazi diversi:

19-20 Marzo dalle ore 9:00 alle 20:00 presso i locali dell’associazione Beecom a Borgo S. Lorenzo (FI) in Via Lapi 31;

21-22 Marzo dalle ore 9:00 alle 20:00 presso Impact Hub Firenze in Via Panciatichi 16.

Per informazioni e per restare aggiornati sulle novità:

www.giancarlobarzagli.com
Pagina Facebook
Giancarlo Barzagli • 333.5744331 • info@giancarlobarzagli.com

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00