Mario Luca Giusti e il cristallo sintetico

0
1 di 2

Per chi non lo conoscesse e non avesse mai acquistato i suoi prodotti vi parliamo oggi dell’imprenditore Mario Luca Giusti.

Mario Luca Giusti

Fiorentino di nascita affina la sua tecnica da giovanissimo a Milano da Germana Marucelli stilista e promotrice di moda, cercando sempre armonia tra l’amore per l’antico e il fascino per il nuovo. Tornato a Firenze, nel 2007 ebbe la sua svolta convertendo la storica ditta di famiglia nell’attuale marchio, dedicandosi alla produzione di oggetti che si espande inizialmente solo sul mercato italiano per poi conquistare anche quello estero.
Dal 2012 con l’apertura della sua prima boutique a Firenze in Via della Vigna Nuova, è stato un susseguirsi di nuove aperture, che gli hanno permesso di farsi conoscere anche al piccolo pubblico. 

<!–nextpage–>

I suoi negozi, intesi come palcoscenici per i suoi prodotti, sono ambienti architettonicamente semplici e bianchi, che grazie a scaffalature, fatte su misura, in cartongesso con nicchie ad arco ospitano ogni oggetto illuminato singolarmente.
Entrando in una delle sue boutique non si può fare a meno di essere catturati dai suoi prodotti colorati che spiccano tra i muri volutamente bianchi e asettici. I suoi prodotti sono arredi principalmente per la tavola, che comprendono piatti, bicchieri, brocche e accessori vari, adatti per chi vuole quotidianamente arredare la sua dining room in maniera elegante ma anche pratica. La facilità di utilizzo e manutenzione è data dai materiali di realizzazione, come l’acrilico, chiamato anche cristallo sintetico e la melamina, che permettono di realizzare stampi e forme più complesse. Questa tecnica di produzione li rende perfetti per essere utilizzati anche in ambienti esterni e pubblici. Mario Luca Giusti

 

1 di 2
Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡ instagram: @ful_magazine