Due mostre d’arte contemporanea tutte al femminile per celebrare la Festa della Donna a Firenze

0

La “zona arancione” della Toscana non ferma due gallerie d’arte contemporanea fiorentine per omaggiare le donne nella loro giornata internazionale. Le esposizioni organizzate dalla Galleria360 Arte Contemporanea e dalla CRUMB Gallery per celebrare il ruolo della donna sono la perfetta occasione per immergersi nelle ricerche pittoriche e nei linguaggi espressivi realizzati da un punto di vista squisitamente femminile.

arte donna

La Galleria360 Arte Contemporanea presenta “Arte Donna” un’espressione artistica dell’arte contemporanea tutta al femminile in occasione della Festa della Donna volta ad incentivare la conoscenza delle varie espressioni artistiche femminili e a celebrare il binomio Donna ed Arte. Le artiste in mostra sono Mary Lipian, Winnie KS Hui, Taru Kilpinen, Anna K. Con la mostra “Arte Donna” la Galleria360 vuole dunque celebrare queste muse ispiratrici e rendere omaggio a tutto l’universo femminile. L’art director Angela Fagu ha quindi selezionato artiste femminili, da ogni parte del mondo firmando un allestimento che proietta il visitatore in una narrazione a più voci e, dalla duplice valenza, intima ed universale. La mostra non solo offre la possibilità di apprezzare e confrontare indirizzi artistici differenti, ma con grande delicatezza pone una lente d’ingrandimento sul genere femminile, sulla sua natura caleidoscopica, così come sul suo modo di relazionarsi con la storia, personale e collettiva.

Galleria360 Arte Contemporanea
“Arte Donna” 5 marzo – 5 aprile 2021
Borgo Ognissanti 77r Firenze | Tel. 0552399570

La CRUMB Gallery presenta la mostra personale di Adriana Luperto “ALL YOU CAN FUCK”. “ALL YOU CAN FUCK”è il nome dei bordelli a tariffa forfettaria, a disposizione di uomini in cerca di sesso a pagamentoche troviamo a Berlino e un po’ ovunque in Germania, dove la prostituzione è legale fin dagli inizi del Duemila. Sono luoghi in cui, oltre al cibo, per 90-130 euro, puoi “consumare” le sex workers, ragazze costrette anche a decine di rapporti al giorno, dalle 16 alle 3 di notte.

all you can fuck - crumb gallery

Adriana Luperto – una delle anime fondatrici della Crumb Gallery e del suo progetto dedicato esclusivamente al promuovere l’arte al femminile – racconta attraverso 15 acquerelli su carta di riso, una tecnica dal tocco delicato, le molte storie che tutti i giorni si consumano con orrore sulla pelle di tante donne di etnie diverse, italiane, nigeriane, rumene, bulgare, ungheresi …

Crumb Gallery è stata fondata nel 2019 da Rory Cappelli, Lea Codognato, Adriana Luperto e Emanuela Mollica. Crumb Gallery #womeninart nasce come spazio esclusivo per artiste donne. Promuove, divulga, sostiene ed espone pittura, sculture, fotografie, installazioni e performance di artiste. Le gallerie che espongono solo donne, nel mondo, si contano sulle dita di una mano e Crumb Gallery #womeninart vuole dare il suo piccolo contributo per ridurre il gap tra uomini e donne nel mondo dell’arte contemporanea.

CRUMB Gallery
“ALL YOU CAN FUCK” 8 marzo – 8 aprile 2021
Via san gallo 121rosso Firenze

Articolo a cura di Giulia Spissu

Share.

About Author

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡ instagram: @ful_magazine