Ottobre in musica con tutti gli appuntamenti dell’ORT

0

Ultima trasferta estiva a Napoli per il Festival Spinacorona e la partenza della Stagione 21/22 con tre concerti al Verdi di Firenze.

Si respira la fine dell’Estate con l’ultimo appuntamento per l’ORT fuori sede, ospite a Napoli dal maestro Michele Campanella per la nuova edizione del Festival Spinacorona, che da cinque anni porta nella città partenopea grandi artisti della scena internazionale. “Passeggiate musicali napoletane” ovvero straordinari concerti, realizzati dentro luoghi ricchi di storia e di bellezze artistiche di grandissimo valore.
Due giornate per l’ORT: giovedì 30 settembre al Teatro Trianon a pieno organico, concertati al piano dallo stesso Campanella e il pomeriggio di venerdì 1 ottobre alla Biblioteca Universitaria nella formazione di Sestetto d’archi.

Appena rientra a Firenze, l’Orchestra si prepara subito per il debutto – venerdì 8 ottobre (ore 21.00) al Teatro Verdi – della nuova stagione concertistica, la 41esima, con una delle presenze più assidue dei suoi cartelloni recenti: John Axelrod. Discepolo di Leonard Bernstein che prima di darsi completamente al podio è stato manager di gruppi rock e boss di un’azienda di vini in California, Axelrod si confronta con il pezzo nuovo di Richard Danielpour dedicato a Dante (commissione ORT), la Sinfonia n.4 di Schumann e il Concerto per violoncello di Antonín Dvořák, banco di prova virtuosistico per ogni violoncellista che si rispetti; in questo caso Enrico Dindo.

Il 22 ottobre (sempre al Verdi, ore 21.00) sul podio c’è Daniel Cohen, attualmente direttore musicale del Teatro di Darmstadt dopo aver lavorato a lungo come assistente di Pierre Boulez a Lucerna. Per lui, immersione nella classicità viennese con la Sinfonia n.2 di Beethoven, nel folklore ungherese riletto a metà del secolo scorso dal Concert Românesc di György Ligeti, e nel ciclo di canzoni Les illuminations che Benjamin Britten ricavò nel 1939 dall’omonima raccolta di Arthur Rimbaud. Le canta il tenore Ian Bostridge, raffinato scultore di parole, nonché storico e autore di saggi best seller musicali.

Ancora al Verdi di Firenze, con l’ORT e due nomi emergenti, il 29 ottobre: la pianista padovana Leonora Armellini, classe 1992, e il direttore americano Jonathon Heyward. Insieme, qui, per il Concerto op.15 di Beethoven. Al solo Heyward – uscito dal prestigioso Concorso di Besançon per bacchette e oggi alla testa della Nordwestdeutsche Philharmonie, in Germania – spetta invece il Bizet alle prime armi della Sinfonia in do maggiore e gli Affreschi danteschi, altra commissione ORT affidata a Lamberto Curtoni, compositore-violoncellista a cui piace contaminarsi con altre musiche, con artisti visivi, scrittori, danzatori, e che perciò ha collaborato con Franco Battiato, Michelangelo Pistoletto, Piergiorgio Odifreddi, Tiziano Scarpa. Il concerto replica sabato 30 ottobre al Teatro Garibaldi di Figline Valdarno (ore 21.00).

Per non farsi mancare nulla, il 16 ottobre il Quintetto a fiati dell’ORT farà tappa a Lucca per la Stagione Open 2021 organizzata dall’Istituto musicale “Luigi Boccherini”. E lo farà con lo spettacolo di punta I Fiati all’Opera, che vede l’attore trasformista Alessandro Riccio raccontare al pubblico le più belle pagine del repertorio operistico – Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Il Barbiere di Siviglia, Carmen, Gianni Schicchi, Tosca – trascritte per quintetto a fiati.

Il programma

venerdì 8 ottobre 2021 | Firenze, Teatro Verdi ore 21.00
Stagione Concertistica 2021/22
Concerto di Inaugurazione
– John Axelrod direttore. Enrico Dindo violoncello

Orchestra della Toscana – DANIELPOUR Voci dal Purgatorio (2021) prima assoluta – commissione ORT; DVOŘÁK Concerto n.2 per violoncello e orchestra op.104; SCHUMANN Sinfonia n.4 op.120

Biglietti Intero € 17,00 – Ridotto € 15,00 (+ prevendita)in vendita alla Biglietteria del Teatro Verdi, nei punti vendita del circuito Box Office e online su www.ticketone.it – Info: tel. 055.0681726 – teatro@orchestradellatoscana.it

sabato 16 ottobre 2021 | Lucca, Auditorium del Suffragio ore 21.00 OPEN 2021

I FIATI ALL’OPERA – Alessandro Riccio attore, Quintetto a fiati dell’ORT. musiche di Mozart, Rossini, Bizet, Puccini

Ingresso gratuito con prenotazione su www.eventbrite.it – Info: Istituto Boccherini tel. 0583 464104 open@boccherini.it

venerdì 22 ottobre 2021 | Firenze, Teatro Verdi ore 21.00 Stagione Concertistica 2021/22

Daniel Cohen direttore, Ian Bostridge tenore, Orchestra della Toscana, LIGETI Concert Românesc; BRITTEN ‘Les Illuminations’ op.18 per voce e orchestra d’archi; BEETHOVEN Sinfonia n.2 op.36

Biglietti Intero € 17,00 – Ridotto € 15,00 (+ prevendita)in vendita alla Biglietteria del Teatro Verdi, nei punti vendita del circuito Box Office e online su www.ticketone.it – Info: tel. 055.0681726 – teatro@orchestradellatoscana.it

venerdì 29 ottobre 2021 | Firenze, Teatro Verdi ore 21.00 sabato 30 ottobre 2021 | Figline Valdarno, Teatro Garibaldi ore 21.00 Stagione Concertistica 2021/22

Jonathon Heyward direttore, Leonora Armellini pianoforte, Orchestra della Toscana

CURTONI Affreschi Danteschi (2021) prima assoluta – commissione ORT; BEETHOVEN Concerto n.1 per pianoforte e orchestra op.15; BIZET Sinfonia in do maggiore

Firenze – Biglietti: Intero € 17,00 – Ridotto € 15,00(+ prevendita)in vendita alla Biglietteria del Teatro Verdi, nei punti vendita del circuito Box Office e online su www.ticketone.it – Info: tel. 055.0681726 – teatro@orchestradellatoscana.it

Figline V.no – Info Teatro Garibaldi tel. 055 952433 – www.teatrogaribaldi.org

Per poter accedere ai concerti è necessario essere in possesso del Green Pass e di un documento di identità valido.

Share.

About Author

Sono nata in un caldissimo agosto del 1991 a Firenze e mi sono innamorata dell’arte da bambina, guardando un poster di Mirò appeso nel mio salotto. Da allora non ho mai perso questa passione che mi ha portato a laurearmi in Arte Contemporanea prima e poi in Critica d’arte affascinata sempre di più dall’idea che l’arte sia un linguaggio tanto universale quanto soggettivo, capace più di ogni altro di raccontare il nostro tempo