Pranzo di Natale a Firenze? Famolo fuori dall’ordinario

0

Siete a caccia di suggerimenti su come arginare l’orda natalizia dei parenti?

Vi forniamo qualche indirizzo giusto dove rifugiarvi per un pranzo di Natale a Firenze fuori dai più classici schemi. Il panettone non è a rischio, non temete.

Florence Out Of Ordinary

Il giorno di Natale Florence Out Of Ordinary, il nuovo ristorante dello chef Fabio Barbaglini (già pluristellato in altri ristoranti d’Italia), propone un brunch ispirato alla tradizione, riletta in ottica contemporanea, alla ricerca del gusto autentico della materia prima. Dalle 12 in poi punch di Natale, per evitare di cominciare da sobri, salmone marinato con yogurt al rafano e insalatina di cavolfiore, zucca in crema profumata al lemongrass e pane fritto al limone, rapa rossa e tamarindo, topinambur e sale affumicato, paté di fegatino con dressing al melograno e sesamo nero. Si prosegue con consommé profumato al Madera, uovo poché, tartufo e cerfoglio, cannelloni di faraona con sugo ridotto e scalogni glassati, cappone à la royale, insalata di rinforzo e per finire spuma al torrone con sfoglie al caffè e caramello alla liquirizia. Non manca neanche il panettone arancia e mandarino, accompagnato da una selezione di piccola pasticceria. Il menu prevede tre vini in abbinamento (Friulano Doc 2017 Masut da Rive, Rosso di Montepulciano Docg 2016 Contucci, Belb Moscato d’Asti Mongioia), tre tipi di Nobile di Montepulciano sono in degustazione al banco con prezzo al calice. Sessanta euro il costo dell’intero menu, compresi i tre vini in abbinamento.
Florence Out Of Ordinary – viale Spartaco Lavagnini 70/72 – tel. 0554606701 – info@ooo.it
natale a Firenze

Savini Tartufi Restaurant & Cocktail Bar

Il pranzo di Natale resta uno dei pochi momenti dell’anno in cui ci è concesso di esagerare. E allora osiamo con il tartufo. Il 25 dicembre Savini Tartufi Restaurant & Cocktail Bar, all’interno dell’hotel NH Collection Firenze Porta Rossa, propone un menu in tre versioni: senza tartufo (120 euro), con tartufo nero (160 euro), con tartufo bianco (200 euro), bevande escluse. Dopo l’entree dello chef, si passa a cannoli ripieni di burrata, pomodorini e gamberi rossi siciliani, per proseguire con un tonno con la sua marinatura, una panzanella con il foie gras, plin di agnello con vin brulé e pinoli, capriolo miele e patate viola, tronchetto di Natale, caffè e cioccolatini.
Savini Tartufi Restaurant – via Porta Rossa 19 – tel. 055 3995913 – firenze@savinitartufi.it

Simbiosi

Pranzo di Natale nel segno del bio e della filiera corta da Simbiosi, ristorante vocato alla ricerca del rapporto diretto con piccoli produttori del territorio, con una particolare attenzione a vini naturali e birre artigianali. Si comincia non a caso con una tartare di Chianina, con rafano e peperone, per proseguire poi con tradizionali tortelli di patate con ragù d’agnello, attualizzati da una spuma di pecorino toscano. Seguono rollè di maialino con castagne e rosmarino, pandoro al cioccolato bianco e polvere di cappero e vinsanto. Costo: 45 euro escluse le bevande.
E’ previsto anche un menu bimbi per il pranzo di Natale: maccheroni al pomodoro, hamburger di Chianina con patate al forno e cheesecake al cioccolato. Costo: 20 euro.
Simbiosi – via Ginori, 58 rosso– tel. 055 064 0115
natale a Firenze

Gastronomia Galanti

Se proprio non volete rinunciare al tradizionale pranzo di Natale tra le mura domestiche, rinunciate almeno a cucinare! Il menu delle feste da asporto della Gastronomia Galanti promette di imbandire per voi le tavole con aspic di prosciutto e pistacchi, mousse di fegato di vitella, salmone affumicato pescato ad amo, foie gras, tartufo bianco, caviale, crespelle alla fiorentina, tortellini di Bologna, tacchino alle castagne, stinco brasato al Chianti, pollo in galantina al tartufo, patate alla ghiotta, carciofi fritti e una miriade di salse per il classico bollito. Per chiudere panettone artigianale o magari una selezione di formaggi provenienti da Italia, Francia e Inghilterra, come gli amati Roquefort, Brie, Domaine de Bresse e il meno conosciuto ma prelibato Shropshire. Prenotazioni entro il 20 dicembre. Non dimenticatevi il vino: qui potete scegliere tra oltre 1000 etichette selezionate da Andrea Galanti, miglior sommelier d’Italia Ais 2015.
Gastronomia Galanti – piazza della Libertà, 31 rosso – tel. 055 490359

Ditta Artigianale

Almeno per un caffè però mettetelo il naso fuori di casa, sia mai che smaltite anche un po’ di cappone. Per tutta la giornata di Natale Ditta Artigianale serve la particolare miscela Geisha – Christmas Blend, originaria della Finca Hartmann di Panama. I sentori di mirtillo e cioccolato fondente rendono il caffè Geisha particolarmente adatto ad accompagnare il panettone del forno Brisa, in omaggio con ogni tazzina, casomai trovaste ancora un po’ di spazio nello stomaco.
Ditta Artigianale – via dei Neri 30/32 rosso / via dello Sprone 5 rosso  

natale a Firenze

Hard Rock Cafè

E dall’altra parte dell’oceano come lo festeggiano il Natale? Beh, in maniera fantastica. Ma per volare nel continente a stelle e strisce non importa prendere l’aereo basterà raggiungere piazza della Repubblica ed entrare nel mondo anglosassone dell’Hard Rock Cafè, dove potrete scegliere tra un menù a due portate a 30 € oppure quello a 3 portare per il prezzo di €35. Nel menù proposto ci incuriosisce l’Hickory smoked barbecue combo, perfetto per chi ama le specialità smokehouse.
Via dei Brunelleschi, Piazza della Repubblica, 1 / Tel 055 277841 

Paola Ferri

Share.