Una splendida esplosione di sapori firmata Vitique

0

Nelle giornate calde di fine luglio abbiamo fatto un salto a Greve in Chianti per scoprire la cucina, le geometrie e lo stile del ristorante Vitique di cui avevamo sentito spesso parlare.

Una piacevole sinergia contraddistingue l’ottimo sapore del cibo e una pregevole cura dell’estetica dei piatti serviti in tavola. Effettivamente, più che un pasto, da Vitique sembra di immergersi in una vera e propria esperienza sensoriale, nella quale ogni senso è debitamente appaggato dalla cucina di Antonio Guerra, resident chef del locale supportato esternamente dal noto chef Antonello Sardi.

vitique chianti classico

Vitique in Chianti Classico, situato nel cuore del Chianti all’interno della cantina di Santa Margherita Tenimenti Toscani, è l’ultimo protagonista nel mondo dell’ospitalità nato per volontà di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, la cui direzione a livello nazionale è curata da Alessandro Marzotto, hospitality manager, il quale si avvale per Vitique del prezioso contributo del manager Dario Nenci.

Vitique in Chianti Classico è dunque un’esperienza a trecentosessanta gradi

vitique chianti classico

Un luogo dove, oltre al cibo, si può apprezzare anche la pregevole cultura del vino, che sprigiona tutta la sua bontà quando è servito in tavola con gli sfiziosi piatti preparati dalla cucina creativa dello chef Antonio Guerra. 

Deliziosi, con un gusto chiaro e netto, che non lascia spazio a diverse interpretazioni: questi sono i tratti caratteristici dei piatti preparati dallo chef, arricchiti da una continua innovazione e ricerca dei gusti da portare in tavola. 

vitique chianti classico

Lo si capisce bene fin da subito gustando il menù del Ristorante, al cui centro ci sono preparazioni semplici ed eleganti che vedono l’utilizzo di pochi ingredienti, con cotture espresse e veloci. Se la pasta è fatta in casa, la carne proviene da piccoli allevamenti locali, mentre il pesce fresco è rifornito quotidianamente. In queste scelte, si ritrova tutto lo spirito conviviale, il rispetto delle materie prime e la semplicità, veri e propri cardini della filosofia culinaria di Vitique, che a sua volta si traducono nella realizzazione dei piatti che caratterizzano il menù: dal delicato e squisito riccio di mare con patata affumicata alla delicatissima Animella con sedano e aceto di lamponi, dalla raffinata Seppia e Prugnole al gusto tenero e genuino di Pane, olio di Lamole e burro, tutto sembra raccontare un’unica verità, ossia la filosofia culinaria di questo fantastico ristorante alle porte di Firenze.

Lo spirito del Vitique però non si esaurisce nella cura e nella presentazione dei piatti: a completare questa celebrazione del gusto, trovano spazio due bellissime sale, entrambe caratterizzate da uno stile contemporaneo ed avvolgente, reso tale da un perfetto mix tra legno di rovere e corten. 

A completamento di un percorso sensoriale completo fra i segreti di una cucina così raffinata, non potevano mancare l’enoteca e la cantina.

vitique chianti classico

All’interno dell’enoteca è possibile degustare ed acquistare i vini delle cantine di Santa Margherita Gruppo Vinicolo: Santa Margherita e Torresella in Veneto, Terreliade in Sicilia e Cantina Mesa in Sardegna, Kettmeir in Trentino Alto Adige, Ca’ del Bosco e Ca’ Maiol in Lombardia, Lamole di Lamole, Tenuta Sassoregale e Vistarenni in Toscana.

Share.

About Author

Sacha Tellini

Mi sono laureato in Comunicazione, Media e Giornalismo, corso di laurea che ho svolto presso la facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze. Successivamente, ho conseguito un diploma di master in Pubblicità Istituzionale, Comunicazione Multimediale e Creazione di Eventi presso la facoltà di Lettere e Filosofia, sempre a Firenze. Da appassionato di comunicazione -mio ambito lavorativo attuale- sono molto affascinato dalla scrittura. Amante della semplicità e animato da un forte spirito di condivisione, mi piace andare alla scoperta di novità che portino curiosità all'interno della mia vita.