Boboli in fiore: scoprine la bellezza!

0

Una moltitudine di fiori e colori invade ogni anno, in primavera ed estate,  il bellissimo Giardino di Boboli.  

Le meravigliose orchidee selvatiche, antiche varietà di rose, lussureggianti ninfee, una vastissima e secolare collezione di agrumi medicei esposta all’aria aperta: questi e molti altri ancora sono i preziosi ospiti del Giardino di Boboli durante la bella stagione. 

Alla scoperta delle rose antiche

Alla scoperta di questi tesori botanici è dedicata una serie di visite guidate all’interno del giardino a cura dei tecnici giardinieri; la prossima visita da segnare in agenda è quella fissata per sabato 25 maggio alla scoperta del fascino delle rose antiche apprezzate e coltivate dai Medici, il giardino ne custodisce ben 156 varietà. Fra le più antiche si ricordano la rosa bengalensis, le banksiae alba e lutea e l’ alba incarnata, già ritratta, tra l’altro, in alcuni dipinti di Sandro Botticelli. 

Le piante acquatiche

Sabato 6 luglio, in piena estate, avrà luogo il tour delle piante acquatiche, che popolano le vasche della Botanica superiore: qui abitano esemplari di 50 diverse specie diverse di ninfee, tropicali e non. La creazione di questa collezione a Boboli risale all’800 e la si deve al grande botanico Filippo Parlatore.

Gli agrumi medicei

Ultimo atto della serie di visite, il 27 luglio, sarà dedicato gli agrumi medicei. La collezione di Boboli, tra le più importanti a livello europeo, conta oltre 500 piante di agrumi in vaso: avviata dallo stesso Cosimo I nel ‘500, ne accoglie oltre 60 varietà molte delle quali sviluppate dagli stessi giardinieri dei Medici. Come la celebre Bizzarria, risalente a metà del ‘600, uno ‘scherzo della natura’ (come fu definita dagli stessi botanici del tempo) con caratteristiche di limone, arancia amara, cedro e il ‘pomo d’Adamo’ (tra gli agrumi più antichi, veniva offerto come pegno d’amore dai ragazzi alle fanciulle).

È possibile partecipare ai tour guidati (per gruppi di al massimo 30 persone) contattando telefonicamente il Dipartimento del Giardino di Boboli nelle ore mattutine allo 0552388786 / 0552388717.

Share.