Cinema, Abetone, concerto rock: un fine settimana in stile “Mia Wallace”.

0

Nel racconto del fine settimana appena trascorso la nostra rubrica Wecan-end vi porta a vedere uno splendido film in un piccolo cinema del centro di Firenze, a passare una giornata di sci all’Abetone e a vivere un concerto rock alla storica Flog.

 

Mystery of love è la colonna sonora di una storia d’amore. Un film ambientato da qualche parte in nord Italia. E paradossalmente non importa dove quando e perché. Come quelle cose che prendono senso solo se non le contestualizzi e che le puoi applicare a qualsiasi cosa, senza distinzioni di etnia, sesso e religione. “Chiamami col tuo nome” è il film di Guadagnino che quest’anno è candidato a 4 Premi Oscar. Si perché tra poco ci saranno gli Oscar e non ci resta che fare altro che fare il boom di film per poi guardare il Red Carpet fingendo di essere critici cinematografici con i fiocchi.
E allora nella disperazione più totale di cercare un film, cinema, orario che corrisponda ai nostri impegni vita/lavoro, scegliamo un piccolo cinema in centro e in una situazione non esattamente quotidiana: oggi si va al cinema di pomeriggio. Cinque euro e cinquanta di biglietto, in uno spazio che ti offre la possibilità di sconti se condividi la programmazione sulla tua Pagina Facebook.
È lo Spazio 1: non le poltroncine di lusso, non l’insonorizzazione totale ne tantomeno il buio assoluto, ma sembra perfetto per guardare un film in santa pace. Poi se è un film così… beh. Niente da dire! Solo andatelo a vedere, scaricatelo, cercatelo in streaming. Quello che volete… vi garantisco che perdersi in una recitazione così, in immagini semplici ma che ti fanno venire voglia di entrarci dentro, in sorrisi e poi un “aprite gli occhi” che ti lascia li, per un secondo attaccato alla poltroncina. Puoi perderti un attimo e uscire in mezzo alla strada frastornato dai pensieri, che ci piacciono sempre molto.

¶ SPAZIO 1, Via del Sole 10
https://www.facebook.com/CinemaSpazioUno/ 



E’ venerdì mattina. Ed esattamente le 7 e 15 (miodio!). Stamattina si va a sciare. E se hai un solo giorno libero e la voglia matta di risalire sugli sci, la soluzione più logica è quella di partire all’alba, salire in macchina e mettere in navigatore direzione VAL DI LUCE-ABETONE. Giornata di sole. “Qualche grado in meno sarebbe stato perfetto”. Riassumendo: direzione Pisa, uscite a Pistoia Nord e seguite per l’Abetone. Ci si ferma a San Marcellino per prendere l’immancabile Ritter Sport e si va, chiaramente con betoniere e curve annesse. Si noleggia gli sci che dice “frenino sulla neve”. 10 euro. Sky-pass e via. Seggiovia, pista, seggiovia, pista, seggiovia, pista. La Val di Luce non è una di quelle zone dove puoi avere a disposizione 600 soluzioni diverse. Diciamo che te le devi un po’ creare le alternative. Tra salti improvvisati e tuffi nella neve fresca alla Tania Cagnotto, non ci fermiamo mai. Se non per un bombardino e una tigella alla nutella. Alle 16.30 gli impianti chiudono e con la voglia di sciare ancora, non possiamo far altro che decidere la prossima giornata in cui tornare.
Coordinate Google Maps
Prima di partire potete anche controllare la situazione live della WebCam >> 

E dopo una giornata di sci e sole non può succedere altro che tornare a Firenze e piove a dirotto. Probabilmente in qualche modo dobbiamo pur pagare il fatto di essere stati fuori Firenze per un giorno. E pure bene… Sabato sera. Il diluvio universale. Mmmm… e chiaramente l’ombrello rotto con le punte che se ne vanno dove vogliono e rischi pure di infilzare qualcuno. Stasera per bere una cosa si sceglie il Soul Kitchen, dove quando arriviamo c’è un super Max Gazzè sparato dalla consolle di Giampy XX, incorniciato nella finestrella accanto alla porta principale. Balletta e fa ballare. Non si può fa a meno di cantare, mentre si ordina un Gin Tonic e ammazzi «il tempo provando con l’auto meditazione canto un po’ … Nella testa uhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuh».

¶ Soul Kitchen, Via de Benci 34r (Every Day 11-2)

A questo punto dobbiamo andare alla Flog. Ma la macchina non si prende. Quindi (sempre con il nostro immancabile ombrello rotto) si cerca un Taxi. Cosa quasi impossibile! 1) Il numero del Taxi sembra avere come riferimento Babbo Natale. 2) Se per caso rispondono (dopo aver chiamato i 2 numeri esistenti per 13 minuti con una simpatica musichina che intona “43 90 suona fischia e canta” mentre sei zuppo), ti dicono carinamente “Riattacchi che le mandiamo un messaggio”. Tu riattacchi e ti arriva un messaggio che dice “Siamo spiacenti ma in questo momento non ci sono autovetture disponibili”. 3) Anche se sei in Santa Croce accanto ad una zona taxi e sotto la pioggia, puoi solo sperare che un gruppo di 15 americani nudi e piazzati davanti a te, non ti rubi la macchina che forse un giorno arriverà. 4) Ci mettiamo 50 metri prima e ci lanciamo in mezzo alla strada appena ci sembra che una qualsiasi autovettura abbia la targhetta bianca sopra, cercando di non essere investiti. 5) Siamo nel taxi, fradici e in ritardo. Sarebbe tutto bellissimo a questo punto se non fosse che per questo fantastico servizio ti chiedono 20 euro per 10 minuti di strada. Aaaaaaa….

Finalmente siamo alla Flog. Non siamo proprio di casa. E il taxi non arriva fin all’ingresso. Perché la Flog è incastrata in un giardino che si dirama tra piccole stradine e auto. In fondo, tra i pannelli di lamiera si apre un locale che sembra uscito dai sobborghi di Londra. Locale storico di Firenze con una programmazione sempre ottima. Stasera c’è abbastanza movimento ma ci si muove bene. Un bar che divide la sala dall’ingresso. Ballano tutti. Hanno appena finito di suonare I Sonics, un gruppo punk – rock. Gin Tonic dovuto questa volta, la serata continua con gli ACDC, i Led Zeppelin e Guns N’ Roses. Lanciamo i giubbotti sul palco vuoto e iniziamo a muovere la testa su e giù come nei migliori concerti Rock. Del resto LET’S ROCK!!

¶ AUDITORIUM FLOG, Via M. Mercati 24 b
Percorso Santa Croce – Flog su Google Maps

New we can.end

➡ BirthdayFriday: Happy Birthday Hub/Buh! at BUH CIRCOLO CULTURALE URBANO_ Via Dei Panciatichi 16
➡ UnderFriday: IN-DA CLUB w/t Riccardo Sodi, Markyz & EDDHO at Club 21, Via dei Cimatori 13r
➡ CrazyFriday: PAZ-ZIA, UN EVENTO FATTO A PEZZI, at Combo Social Club, Via Mannelli 2
➡ SaturdayMarket: Di Mano in mano – Mercato dell’usato, del baratto e del riuso at Occupazione Via del Leone _ Via del Leone 60/62 (all day 9-23)
➡LiveSaturday: Galeffi at Tender Club_ Via Alamanni 4
➡BalkanSunday: Barcelona Gipsy balKan orchestra in “Avo Kanto Italian Tour” at Sala Vanni, Piazza del Carmine 14 (Start at 21.15)

Mia Wallace

Share.