La pazza gioia: la disabilità sul palco

0

Pazza Gioia2Lo scorso 2 marzo al Teatro Cantiere Florida è andato in scena lo spettacolo “La pazza gioia”. Si tratta dello straordinario frutto di un laboratorio con ragazzi disabili coordinato da Julie Ann Anzillotti e la Compagnia Xe e promosso dal progetto “Personae” del Comune di San Casciano.

Gli interpreti sono innanzitutto dei giovani che hanno voglia di mettersi in gioco. Molti hanno difficoltà di movimento, altri di parola, in generale di relazione con il mondo esterno. La disabilità è una gigantesca lente di ingradimento. Ingrandisce quei difetti che tutti noi abbiamo, ne concentra la manifestazione, li fa sembrare così evidenti da diventare esclusivi. Ma oltre il difetto, siamo tutti fatti della stessa pasta e quello che saltava all’occhio su quel palco era la voglia di vivere, di divertirsi, le paure e le emozioni che tutti proviamo. Uno spettacolo al confine fra danza e teatro, in cui la parola e il gesto riescono a creare una performance a tratti commovente, a tratti esilarante. Un’opera che restituisce l’importanza e la necessità dell’altro e quindi dello stare insieme e dell’aiutarsi.

ANNALISA LOTTINI

Se ne volete un assaggio:
Abilità differenti e teatrodanza: in scena “La pazza gioia” di Julie Ann Anzillotti

 

La pazza gioia

Teatro Cantiere Florida, 2 marzo 2014

coreografia e regia Julie Ann Anzilotti
interpreti Marco Bandinelli, Emanuele Checcucci, Giulia Ciani, Martina Ermini, Damiano Forni, Filippo Gori, Francesca Lentucci, Enrico Mancini, Francesco Margarolo, Manola Nunziati, Alessandra Passanisi, Carolina Pippucci, Federica Salvini, Timothy Ward-Booth, Jacopo Wurtzel
collaborazione artistica Giulia Ciani, Martina Ermini, Francesco Margarolo
testi a cura degli interpreti
musiche M. Ribot, J. Lourie, M. Buffetti.
video Helga Maestrini
light designer Alessandro Ruggiero
sound designer Roberto Nigro

con il sostegno di Comune di San Casciano Val di Pesa, Regione Toscana, Progetto Teatro per il Teatro, Banca del Chianti Fiorentino, Associazione Per Crescere Insieme.

Share.