Alchimia e Firenze, scoprine i segreti con FUL

0

Tornano a grande richiesta gli #urbantour organizzati dalla nostra redazione.

L’inverno sta finendo e il freddo se ne va!” potremo cantare in queste splendide giornate di sole e noi della redazione di FUL sentiamo letteralmente la primavera: dopo la pausa invernale che ci ha imprigionati in ufficio o dentro qualche affollato locale il sabato sera, abbiamo voglia di sgranchirci le gambe all’aperto.
Per questo stanno per tornare a grande richiesta i nostri tour che vi accompagneranno per tutta la primavera e la prima parte dell’estate, portandovi per le strade della Firenze che non conoscevate e facendovi scoprire luoghi affascinanti per la loro storia; vi possiamo anticipare solamente che stiamo organizzando un tour con degustazione all’interno di uno degli eventi più esclusivi della città.

firenze alchemica

La nuova stagione si apre all’insegna della magia e dell’occulto o per meglio dire dell’alchimia.

I lettori di Ful sono stati iniziati al mondo alchemico ed esoterico (qui), cercando di fare chiarezza su cosa si intenda per alchimia e se davvero può considerarsi una scienza o un esperimento da apprendista stregone.
Sta di fatto che l’alchimia nel corso dei secoli ha acceso non solo la fantasia di chi si approcciava per la prima volta, ma ha influenzato notevolmente la filosofia degli intellettuali e il pensiero degli scrittori, per non parlare poi del genio creativo degli artisti; nemmeno Firenze è rimasta indifferente al suo fascino contagioso e così la culla del Rinascimento ha rielaborato un’originalissima scienza alchemica. ( ve la raccontiamo qui )
Ovviamente la famiglia de’ Medici non poteva non essere coinvolta da questa filosofia che aveva origini orientali, tanto che si diceva che Francesco I de’ Medici avesse due grandi passioni nella vita: Bianca Cappello e l’alchimia. 
Ma se volete saperne di più e giungere all’estremo stadio della conoscenza, così come avviene nei veri processi alchemici, non potete mancare al tour che abbiamo riservato per voi sabato 9 marzo alle ore 14,45 a cura della guida Martina Barreca.
Insieme ci troveremo davanti alla facciata della chiesa di Santa Maria Novella e percorreremo le vie del centro seguendo un percorso che corrisponde a un ciclo alchemico vero e proprio; ci soffermeremo presso il battistero, un’architettura carica non solo di significati cristiani per poi tornare nei luoghi dove si è consumato il legame fra Bianca Cappello e Francesco I de’ Medici.
Ma non vogliamo svelarvi altro, ogni livello della conoscenza deve essere personalmente vissuto quindi vi invitiamo a prenotarvi scrivendo una mail alla nostra responsabile dei tour Valeria, al seguente indirizzo: val.cobianchi@gmail.com.
Il tour terminerà dopo circa un’ora e mezzo in Piazza della Signoria e prevede un costo del biglietto di 12 euro, 6 euro per i bambini di età inferiore ai 10 anni.

Share.