Anna Capolupo – Private Aestethics

0

Dall’8 novembre fino al 7 dicembre c/o l’istituto Saci la scuola internazionale di arte e design di Firenze, si terrà la mostra sulla ricerca artistica di Anna Capolupo.

Chi è Anna Capolupo?

Anna Capolupo classe 1983, artista e arteterapeuta. E’ laureata in pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Firenze e successivamente ha conseguito il Master di Arte e Musicoterapia della Laba di Brescia. Collabora con diverse gallerie sul territorio nazionale. Fra numerose collettive e personali menzioniamo: Nel 2014 è fra i finalisti del premio Terna e nel 2015 è fra gli artisti promettenti Under35 segnalati dalla rivista Wired nella sezione Innovation Award 2015. Nel 2016 è vincitrice del Premio Combat Prize della sezione grafica e nel 2017 ottiene una menzione d’onore al Premio Valcellina per la Fiber Art. Negli anni approfondisce il tema del paesaggio urbano attraverso il medium della pittura e del disegno, con particolare attenzione ai luoghi della periferia delle grandi città, ai non-luoghi, e ai luoghi abbandonati.
Il materiale sul quale lavora è la carta, sulla quale affronta sia il tema della pittura sia il cucito dove invece è protagonista un aspetto più intimo ed introverso dell’artista. Negli ultimi anni i paesaggi diventano interni di fabbriche, di case, di stanze e oggetti abbandonati, al quale unisce la creazione di “oggetti”, da grandi arazzi di carta a cuscini. Creando qualcosa che faccia rivivere una memoria fra presenze e assenze che faccia da ponte tra l’invisibile ed il visibile. Attualmente vive e lavora a Firenze.

anna capolupo

I suoi paesaggi urbani, un’istantanea distorta e deforme della realtà, diventano spazi interni inanimati, colorati e movimentati, caratterizzati da diversi oggetti di uso personale, professionale o domestico che descrivono interessi e aspirazioni dei propri abitanti o fruitori.

Anche se l’artista rimane distaccata e oggettiva nel modo in cui crea le sue opere, gli spazi interni diventano simbolo di un mondo interiore. Questo lo si può cogliere osservando lentamente, mettendo insieme le sfaccettature diverse riconoscibili dai dettagli sparsi nell’ ambiente e riconducibili a un panorama più vasto, l’esterno – territorio o società.

Questa ricerca viene ancora approfondita dall’artista con l’utilizzo, nella creazione della sua arte, delle tecniche come tessitura, cucitura e dei materiali come stoffe, cuscini, coperte, carte, più legati all’ambiente intimo e domestico. Il lavoro di Anna Capolupo partendo dai suoi quadri dinamici e coloratissimi inizia a svilupparsi e ad espandersi nello spazio. Con il filo, l’artista inizia ad assemblare e ‘dipingere’ sui pezzi di carta o di tela. Con l’aiuto della tessitura questi vengono trasformati nelle istallazioni, disegni sugli oggetti quotidiani usati in spazi interni creando un ambiente intimo e interiore e allo stesso tempo esterno e urbano ‘un’Estetica Privata’.

 

Opening reception: November 8 at 6 pm
On view: November 8 – December 7
SACI Gallery
Palazzo dei Cartelloni
Via Sant’Antonino 11
Florence, Italy
Opening hours: Mon-Fri: 9AM-7PM, Sat-Sun: 1PM – 7PM
Partner: Cartavetra Luogo per le arti

Share.