Arriva Festambiente della Piana!

0

Brochure Festambiente Piana 2014Quando si parla di ambiente, noi ci siamo.  Fin dalla sua nascita, FUL ha sempre avuto un cuore verde: ci siamo sempre occupati di tematiche legate all’ecologia e allo sviluppo sostenibile attraverso inchieste, approfondimenti, iniziative, interviste, e partnership con eventi di cui condividiamo le finalità.

Ed è per questo che siamo molto contenti, e orgogliosi, di poter essere coinvolti nell’organizzazione di Festambiente Della Piana, la manifestazione promossa da Legambiente Toscana  che si svolgerà nella splendida cornice di Villa Montalvo (a Campi Bisenzio) il 6, il 7 e l’8 giugno.

Un festival  a ingresso libero dedicato a tematiche ecologiche, sociali e culturali; i tre giorni nel cuore della Piana metropolitana scorreranno bene, e in allegria, tra convegni, dibattiti politici, serate a tema, concerti e spettacoli, cinema ambientale, attività e laboratori didattici per bambini, ma anche ristorazione bio, bar e degustazioni.

Un’edizione (la prima!) sorprendente, innovativa e ricca di iniziative. Il programma dettagliato e completo villa-Montalvo-3della festa e le novità esclusive verranno presentate  il 3 giugno 2014 nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. Per darvi solo qualche anticipazione, vi diciamo che per tre giorni Villa Montalvo si trasformerà in un vero e proprio villaggio ecologico, dove succederà di tutto e di più,  ma sempre con una sensibilità particolare verso le tematiche ambientali e verso i tanti modi di portare avanti quello dovrebbe essere un imperativo categorico nella vita di ogni singolo individuo e di ogni organizzazione sociale, economica e politica: lo sviluppo sostenibile.

Una parte importante di Festambiente è dedicata alle degustazioni:  a villa Montalvo saranno presenti molti stand con prodotti tipici della zona, e sarà possibile assaggiarli e scoprirne la storia.Le tre serate di Festambiente della Piana saranno dedicare ciascuna ad un tema alimentare:  la prima sarà la sera della birra locale, seguita  da quella del pane a km zero e infine da quella degli ortaggi di qualità.

E che festa sarebbe, senza musica e spettacoli? Venerdì  inizia con migliori gruppi emergenti del circuito Rockcontest di Controradio, che riempiranno di energia il palco di Villa Montalvo.

villa-Montalvo 4Sabato invece sarà la serata ideale per farsi un paio di risate, e forse di più: sul palco salirà il mitico Paolo Hendel, e si dice che nell’occasione si rivedrà a giro per la festa un personaggio indimenticato: il nome Carcarlo Pravettoni vi dice qualcosa? Domenica ancora musica per il gran finale con il fascino e la meravigliosa voce di Stefano “Cisco” Bellotti (già voce dei Modena City Ramblers), e  con Francesco Magnelli (pianista, compositore e arrangiatore italiano).

E poi ancora: convegni (i temi spazieranno dalla prevenzione del rischio idrogeologico alla lotta al consumo di suolo, dalle reti ecologiche connesse al “Parco” della Piana fino all’implementazione di una forte connotazione agricola per il nuovo Parco) la prima edizione del Clorofilla Film Festival, con grandi film che uniscono l’impatto artistico alla vocazione ambientale, laboratori didattici, mostre e presentazioni  di libri.

Una bella iniziativa, che unisce in modo intelligente le tematiche dello sviluppo sostenibile e momenti di svago e allegria. Manca solo una cosa perché la festa possa cominciare… mancate voi! Vi aspettiamo…

DANIEL C. MEYER

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00