Art Delivery: oggi ordiniamo… un’opera d’arte!

art delivery galleria la fonderia

Si chiama Art Delivery ed è il nuovo servizio offerto da Galleria La Fonderia che porta l’arte a casa tua!

Vi è mai capitato il colpo di fulmine con un’opera d’arte? Passi in galleria e la vedi, là appesa, la tela perfetta per quella parete del salotto. E poi i dubbi: ma sarà troppo grande? I colori stoneranno con quelli della stanza?

Galleria La Fonderia ha creato un servizio che risolverà per sempre i vostri dubbi. Si chiama Art Delivery ed è ispirato agli ormai noti e usatissimi sistemi di food delivery che portano la cena direttamente a casa nostra, con la differenza che alla consegna suonerà al campanello direttamente Niccolò Mannini, curatore della Galleria, con le opere d’arte da voi scelte.

Riccardo Guarneri. Photo Courtesy: Galleria La Fonderia

L’idea di questo innovativo servizio nasce dal fatto che spesso vediamo una tela che ci piace molto ma poi è difficile immaginarla a casa o nel proprio ufficio, non abbiamo chiaro se le dimensioni siano adatte allo spazio o se i colori possano armonizzarsi con l’ambiente o ancora siamo indecisi tra due opere che ci piacciono e vorremmo capire quale si adatta di più allo spazio prescelto.

art delivery galleria la fonderia
Claudio Cionini. Photo Courtesy: Virginia di Giorgio

E allora perché non valutarle direttamente nel luogo destinato ad accoglierle? Con Art Delivery è possibile farlo, selezionando una o più opere di persona, recandosi direttamente in galleria (Via Della Fonderia, 42R, Firenze) oppure scegliendo dal ricco catalogo online che è in costante aggiornamento e che offre una panoramica a 360 gradi su tutti gli artisti che la galleria tratta. A questo punto, individuate le opere d’interesse, si procede all’ordine -senza impegno- e queste arrivano direttamente a casa; solo dopo averle valutate direttamente in loco si decide se procedere all’acquisto o meno.

Oltre alla comodità del delivery gratuito in Toscana (mentre oltre i confini regionali è chiesto un semplice rimborso spese per il trasferimento), questo servizio offre la possibilità di avere una consulenza ad hoc di un gallerista specializzato, con esperienza decennale, in grado di aiutare nella valutazione dell’opera in relazione all’ambiente che dovrà accoglierla. Non solo, dunque, non viene meno il rapporto di fiducia con il gallerista, ma si gode in più di un vantaggio esclusivo che la semplice visita in galleria non offrirebbe.

In un periodo cross pandemico in cui ci siamo abituati a muoverci da casa sempre meno, questa iniziativa vuole essere un modo per incoraggiare a mantenere vivo l’interesse per l’arte: se la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna!

In copertina: Skim. Photo Courtesy: Galleria La Fonderia