Conversazioni d’arte, tre incontri dedicati al Manierismo a Firenze

0

Al VOA – View on Art Cocktail Bar, il Rooftop dell’Hotel Medici, tre appuntamenti per parlare d’arte in maniera informale e scoprire un volto nuovo del patrimonio artistico fiorentino.

Le Conversazioni d’arte si svolgeranno in una serie di tre incontri della durata di un’ora circa dedicati al Manierismo. Martedì 16, martedì 23 e martedì 30 Novembre alle ore 18; l’occasione di godersi un aperitivo in una delle terrazze più belle di Firenze scoprendo qualcosa in più di alcuni capolavori fiorentini.

manierismo firenze
https://www.bigliettiuffizi.com/3-manieristi-agli-uffizi/

Si tratta di conversazioni pensate per tutti gli appassionati d’arte, ma anche per coloro che vogliono scoprire qualcosa in più di tutte le meraviglie che ci circondano e a cui magari passiamo vicino senza prestare attenzione, ma che rappresentano in realtà alcuni dei maggiori capolavori dell’arte fiorentina e non solo.

Le conversazioni sono pensate sia per poter essere seguite in una serie di tre, sia per essere fruite singolarmente e andranno a raccontare la pittura, la scultura e l’architettura manieristica fiorentina svelandoci il volto meno noto del tardo Rinascimento fiorentino visto dall’alto del Rooftop del VOA. Proprio il panorama mozzafiato che si gode dal sesto piano dell’Hotel Medici sarà infatti lo spunto di partenza per osservare alcune meraviglie della città e raccontarle nella loro veste meno nota.

Si passerà così virtualmente dal Corridoio Vasariano alle Cappelle Medicee, dalla Biblioteca Medicea Laurenziana alle opere di Michelangelo nella Sagrestia Nuova di San Lorenzo, alle opere di Pontormo e Rosso Fiorentino secondo una lettura tutta nuova di Firenze, sotto l’occhio del Manierismo.

(Come spiega la dottoressa Santoni) “Un periodo sfaccettato e poliedrico, una corrente artistica piena di contraddizioni e diversità che ha portato a definizioni diverse anche da parte degli studiosi che ne sottolineano da un lato i legami con il Rinascimento e il Barocco e il netto distacco da qualunque corrente artistica lo abbia preceduto dall’altro.

Tra classico e anticlassico, quello stile che prende il nome dalla “bella maniera” citata dal Vasari, introduce nuove regole per la concezione dello spazio e dei rapporti tra le figure e si muove tra “regola” e “licenza”, tra analogia e contraddizione, diventando così il lato oscuro e vivace del Rinascimento e la prima corrente artistica dell’età moderna allo stesso momento.

A guidare le conversazioni d’arte sul Manierismo e a svelarci i segreti di alcuni capolavori noti e meno noti di Firenze sarà Elena Santoni, insegnante di storia dell’arte e accompagnatrice turistica. Elena si occupa di itinerari artistici dal 2016 ed ha tenuto la conferenza: “Da Michelangelo a Caravaggio: un dialogo sull’arte a partire dalla visione di grandi donne della critica “all’interno dell’edizione 2021 del Festival “L’eredità delle donne”.

Conversazioni d’arte, tre incontri dedicati al Manierismo a Firenze a cura di Elena Santoni: martedì 16, martedì 23, martedì 30 Novembre ore 18, VOA – View on Art Rooftop Cocktail Bar, via dei Medici 6, Firenze. Costo € 10,00 inclusa una gradevole offerta di prosecco.

Prenotazione obbligatoria, per info: 327 5478167

ph di copertina qui

Share.

About Author

Sono nata in un caldissimo agosto del 1991 a Firenze e mi sono innamorata dell’arte da bambina, guardando un poster di Mirò appeso nel mio salotto. Da allora non ho mai perso questa passione che mi ha portato a laurearmi in Arte Contemporanea prima e poi in Critica d’arte affascinata sempre di più dall’idea che l’arte sia un linguaggio tanto universale quanto soggettivo, capace più di ogni altro di raccontare il nostro tempo