Eccellenza di serie: il Museo del Design Toscano alla XIII Florence Biennale

0

Il MuDeTo presenta in occasione della rassegna la sua mostra “Eccellenza di serie / Serial excellence

Il Museo del Design Toscano – MuDeTo APS, è un progetto editoriale web, diretta emanazione dell’omonima associazione no-profit riservato ai prodotti progettati, prodotti e custoditi in Toscana. Ne avevamo parlato nel 2019 su FUL #36 e potete recuperare l’articolo a questo link.

Adesso il MuDeTo in occasione della XIII Florence Biennale Art+Design 2021 – in corso dal 23 al 31 ottobre 2021 – propone Eccellenza di serie / Serial excellence un’esposizione presso il padiglione Spadolini della Fortezza da Basso che raccoglie e propone al pubblico una gamma variegata di prodotti che hanno contrassegnato e rimarcano questa “eccellenza seriale” prodotta e progettata in Toscana.

LOCMAN – SPORT VISION, 2000-21

Il tema della XII Florence Biennale – Eternal Feminine / Eternal Change. Concepts of Feminity in Contemporary Art and Design – è una presa d’atto di come la trasmissione culturale non sia stata quasi mai esente da parzialità di genere. Eppure non solo di faziosità di questo tenore è intessuta la narrazione intorno al design industriale. Denegata come autrice, relegata a marginalità operative in ambiti deprecati del “fare progetto”, la progettualità seriale toscana ha molto in comune con l’altrettanto rilevante contributo dato al design dal mondo femminile.

Laddove ha creato innovazione, spesso gliene è stata negata la “paternità” (termine illuminante). E laddove ha determinato cambiamenti concreti nelle modalità d’uso e/o di consumo, per sminuirne il valore s’è altrettanto sovente enfatizzato ad arte l’impatto e la forza delle condizioni al contorno.

BARDI – Quadrone, 1974

Con gli oggetti in mostra a Eccellenza di serie / Serial Excellence, MuDeTo intende proporre una lettura antitetica (e per certi versi controcorrente) del più che attuale contributo creativo del progetto seriale toscano, garantendo visibilità e giusto valore sia a eredità storiche che a contributi recenti, spesso indebitamente vissuti nell’anonimato o, peggio, confinati nella banalità.

L’esposizione è così dedicata a un ensemble selezionato di prodotti, autori e aziende che non solo hanno operato efficacemente in passato ma che, col loro esempio (talvolta di coraggio pionieristico, talaltra di sagace consolidamento economico), hanno ispirato, promosso e reso possibile quella continuità di livello qualitativo (e relativo riscontro economico nel territorio) tuttora rilevabile nel panorama produttivo regionale.

K-ARRAY – ANAKONDA KAN200, 2013

Per questo evento sono state coinvolte aziende vicine a MuDeTo, che consentono una vasta copertura degli ambiti e dei settori in cui il progetto industriale risulta coinvolto. Con appena 10 oggetti in mostra, infatti Eccellenza di serie / Serial excellence presenterà una serie di ambiti industriali, dai meno reputati come la rubinetteria, agli strumenti di riproduzione sonora, dalle forniture per la ristorazione alle apparecchiature scientifiche, passando per l’orologeria e l’automotive.

Una storia produttiva che ricopre quasi un secolo (dal 1934 al 2022) e che, tra produzioni di successo e sperimentali propone orgogliosamente, in anteprima mondiale, il modello inedito della hypercar sartoriale Evantra Pura, progettata da Luca Mazzanti e prodotta da Mazzanti Automobili.

MAZZANTI AUTOMOBILI - EVANTRA PURA, 2022
MAZZANTI AUTOMOBILI – EVANTRA PURA, 2022

In sintesi, Eccellenza di serie / Serial excellence è un omaggio alla realtà complessa, articolata e diffusa del progetto industriale regionale toscana. Un’occasione importante per le aziende, gli autori e le autrici coinvolti sia in termini di comprensibile e legittimo riscontro personale e/o aziendale, sia nei termini di rivalsa collettiva, di orgoglio allargato al territorio e alle sue genti. Agli operai come ai progettisti, alle non esigue imprese di rilievo come alle innumeri microrealtà produttive che sono state corresponsabili di un passato glorioso, fatto sorprendentemente sia di qualità produttiva e progettuale sia di riuscita economica.

LA MARZOCCO - GS3 serie OFB, 2020
LA MARZOCCO – GS3 serie OFB, 2020

Un’opportunità di rivincita – connessa a un prestigio disconosciuto e talvolta persino sconfessato nei riguardi della toscanità in generale – che si difende anche in questo difficile anno di transizione e, ne siamo certi, la Toscana coglierà ancora meglio nei prossimi anni.

Immagini © www.mudeto.it

Share.

About Author

⚡ magazine cartaceo e web sulla vita a Firenze ⚡ instagram: @ful_magazine