8 Marzo 2020: tutti gli eventi a Firenze

0

Se per l’8 marzo, Giornata Internazionale dell Donna, l’allarme del Coronavirus non vi incute paura, ecco tutti gli eventi a Firenze per la Festa della donna 2020.

Festa della donna 2020: tutti gli eventi

Donne artigiane” al Caffè del Conventino Letterario
Dalle 10 a.m, il Conventino Letterario apre le sue porte con unna giornata “uncoventional” dedicata all’insegna dell’arte, l’artigianato. Ma anche una giornata dedicata alla convivialità nella quale susseguiranno talk e incontri con le donne che hanno lavorato e che lavorano nello storico Complesso. Tra gli eventi ci sarà anche una visita guidata al Conventino, un brunch con dj set curato da Miss Kat e la proiezione del docu-film sulla figura dimenticata della scienziata Enrica Calabresi.

Festa della donna 2020 a Teatro: lo spettacolo “Frida Kahlo: Amor y Revolución”

Al Cinema Odeon Firenze, alle ore 16, lo spettacolo teatrale Frida Kahlo – Amor y Revolución sulla vita dell’artista messicana Frida Kahlo. Sul palco due Frida, anime diverse e complementari, accompagnate dal vivo dagli strumenti dei Puerto Sureño. La rappresentazione dimostrerà tutti “i volti” dell’artista messicana, simbolo femminista: “Frida la pittrice, Frida la poetessa, Frida la comunista, Frida l’amante”. Il tutto verrà svelato attraverso lettere, poesie, pagine del diario e canzoni che ripercorreranno la sua vita dolorosa e il suo amore incondizionato per Diego Riviera. Per info e biglietti clicca qui

Festa della donna 2020: musei gratuiti a Firenze

In corrispondenza all’emergenza Coronavirus, la Regione Toscana ha voluto lanciare una sfida: riempire i musei. Nel weekend dal 6 all’8 marzo, l’ingresso gratuito in tutti i Musei Civici di Firenze. Noi di FUL vi suggeriamo anche qualche mostra NON CONVENZIONALE e gratuita da vedere in questo articolo. Inoltre, in occasione della Festa della Donna, al Museo De’ Medici ci sarà la visita Visita guidata al Museo de’ Medicisulle donne di Casa Medici e la loro cucina susseguito da un “buffet storico” di pietanze amate dalle principesse medicee.

Donna e Arte: talk e “Lo spazio felice” al The Student Hotel

Qual è la figura della donna nell’arte oggi? Spaziando tra musica, comunicazione visiva, artigianato e arti multimediali al The Student Hotel la proiezione del video dell’artista Margherita Abbozzo. Il film è stato presentato per la prima volta nell’ambito del festival L’Eredità delle Donne, “Lo Spazio Felice” e racconta 7 incontri con 7 artiste di generazioni diverse che lavorano oggi in Toscana. “Pittura, scultura, musica, fotografia, fashion, multimedia, performance: raccoglie le storie di AlessandraJane, Silvia Bolognesi, Luciana Majoni, Donatella Mei, Janet Mullarney, Letizia Renzini e Virginia Zanetti. Insieme raccontano 7 modi di essere artiste oggi in Toscana”. La proiezione e i talk partiranno nel pomeriggio dalle ore 17.

Donne Capovolte: il reading musicale al Caffè Letterario

Sempre nel pomeriggio, lettura accompagnata dall’arrangiamento musicale di Diana Winter del nuovo progetto editoriale con la partecipazione di 14 autrici, a sostegno dell’associazione interculturale di donne Nosotras. Il progetto editoriale è curato dalla scrittrice e giornalista fiorentina Chiara Brilli. “Donne Capovolte è un cammino intrapreso dal momento in cui, per volontà propria o di altri, per destino, scelte, imprevisti della vita, è stato compiuto un ribaltamento di prospettiva del mondo e di noi stesse”.

Happy Hour ed eventi notturni

Per un’aperitivo e per il dopo cena, perché non scatenarsi a ritmo di Samba? Durante l’Happy Hour la nuova edizione di “Roda di Samba Femminile” all’Ostello Tasso. Per una serata dopo cena imperdibili i Tamanduà al Nof. Un live – anche questo – a ritmo di Samba, per potersi scatenare a “Ritmo do Brasil”.

Share.

About Author

Miriam Belpanno

Carrie Bradshaw è il mio alter ego ma anche Bridget Jones. Composta di carne, ossa e 70% di caffeina. Sono appassionata di libri, arte, cinema, viaggi e sessualità. Intraprendo sempre strade diverse, cercando di occuparmi di qualsiasi cosa che mi è sottomano e che merita di essere raccontata, scritta, letta.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00