Firenze: i migliori ristoranti vegani e vegetariani

0

Da qualche anno Firenze, la patria della “ciccia”, della fiorentina alla brace e del lampredotto, è diventata una sorta di Mecca italiana dello stile di vita e della cucina vegana e vegetariana.

Motivazioni etiche e desiderio di avere cura della propria salute muovono infatti sempre più italiani verso una dieta che privilegi ortaggi, frutta e verdura a discapito di bistecche, pesce, latte, formaggi e uova. Il consumo generale di carne nel Belpaese è in calo e la città del giglio segue il trend italiano che vede vegani e vegetariani rappresentare ad oggi circa il 15% della popolazione nazionale (secondo i dati Eurispes).

ristoranti veg firenze

Sempre più persone scelgono un alimentazione di tipo veg

Sempre più persone abbracciano dunque uno stile di vita “green”, salutare e salutista. Esercizio, sonno regolare e soprattutto dieta sana sono i cardini fondamentali su cui lavorare per migliorare il proprio benessere. Una lotta all’invecchiamento precoce e ai radicali liberi che coinvolge sportivi imprenditori di successo e gente comune, tutti uniti dalla stessa filosofia.

I ristoranti vegetariani e vegani di Firenze

Forse anche per questo a Firenze sempre più ristoranti introducono alternative “veg” nei loro menu, anche sui banconi dei supermercati sono sempre più presenti tofu, cibi fortificati, seitan e prodotti cruelty free mentre sono diversi i ristoranti che hanno improntato le loro cucine per attirare quella fetta di clienti che non mangiano carne.
Nato nel 1981, Il Vegetariano è stato un precursore delle tendenze green in cucina essendo stato il primo ristorante fiorentino a proporre solo scelte carne free nel suo menu. Il locale è in via delle Ruote 30r e nel suo menu che varia a seconda della reperibilità stagionale della materia prima propone ottimo cous cous, torte vegetali, primi al pesto alla norma, interessanti varianti ai porcini freschi insieme alla classica ribollita, piatto contadino d’eccellenza, illustre esempio di cucina povera ma ricca di gusto quando la ciccia era un lusso da ricchi e il maiale si ammazzava per le festività o per celebrare eventi straordinari.

ristoranti veg firenze

Alternativa e leggermente fuori dai canoni italiani la libreria d’arte, caffè e cucina vegetariana e vegana Brac che vuole proporsi come polo d’attrazione per il popolo verde di Firenze non solo per le delizie della sua cucina. A due passi da piazza Santa Croce più precisamente in via dei Vagellai 18/r, in cucina garantiscono l’utilizzo di prodotti ricercati al 100% biologici e naturali, Rispetto ad altri ristoranti dello stesso tipo, anche per la clientela radical chic che ormai frequenta il locale, il prezzo di un pasto difficilmente scende sotto i 20€ sebbene il conto sia ampiamente giustificato dalla ricercatezza della sua cucina aperta dalle 10.00 a mezzanotte che propone spaghetti alla chitarra con ragù di seitan, lasagne vegetariane, fagottini di pane carasau ai funghi, e degli ottimi dolci fatti in casa accompagnati da caffè rigorosamente bio.

Incroci astrali e di forchette in via S. Zanobi 126r al ristorante km 0 Le Fate che offre un menu completamente vegano. Nessuna pietanza è di origine animale mentre la peculiarità del locale sta nel fatto che la proprietaria detta “la fata”, una signora esperta di astrologia, compone il menu dei propri clienti a seconda del loro segno zodiacale (siamo figli delle stelle anche a tavola).

Leggermente fuori dal centro storico nell’Oltrarno il ristorante l’Ov (acronimo che sta per l’Osteria vegetariana) in piazza del Carmine 4r regala un menu sfizioso in un’atmosfera da ristorante d’alta classe inserito in un edificio che conserva ancora il pavimento originale del 1400. Dal sushi vegetariano al pane frattau con pecorino e pomodoro, lo chef Simone Bernacchioni, reduce dai successi con il ristorante gluten free Quinoa di Piazza Duomo (altra perla green in quel di Firenze), ha deciso di lanciarsi in questo progetto culinario originale che unisce un’atmosfera da mille e una notte in un locale curato nei minimi dettagli e una cucina fantasiosa sapientemente mixata tra etnico e locale che accontenterà anche le forchette più esigenti. Sempre in zona Oltrarno a Via al Prato 4/b il ristorante Nirvana è un’altra meta di pellegrinaggio dei “vegolosi” toscani. Un’oasi di tranquillità e un locale che nei suoi arredamenti richiama atmosfere indiane mentre tra carbonare veg, polpette di soia e spaghettini indiani il tempo scorre e lo stomaco si riempie alla ricerca dell’illuminazione…

Share.