Florence Tattoo Convention 2017

0

La Florence Tattoo Convention giunge alla decima edizione che si svolgerà il 3-4 e 5 Novembre 2017 nella consueta location della Fortezza Da Basso di Firenze. Il passato incontra il presente, i fasti del rinascimento fanno da sfondo alla più contemporanea tra le forme d’arte.

Da sempre la Florence Tattoo Convention si propone di promuovere la cultura artistica e storica del tatuaggio esaltando il lavoro dei maestri tatuatori tradizionali, provenienti dalle più svariate parti del mondo, che si impegnano a tramandare quelle che sono le radici di questa antica arte.
In particolare per la decima edizione verranno promossi artisti che lavorano col martelletto indonesiano (Hendra Folk e Albar Tikam),che propongono hand poke messicano (Samuel Olman) , Irezumi giapponese (Ryugen e Tenkiryu), bacchetta thailandese (Matt e Rung Ajarn) e tecniche filippine e coreane.
Degli oltre 330 tatuatori partecipanti fanno parte alcuni tra i più rinomati artisti di casa nostra come Marco Galdo, Stizzo, Genziana, Amanda Toy, Morg Armeni, Marco Cerretelli, Alessio Ricci, Marco Wallace, Marco Manzo, Antikorpo, Billi Murran e Davide Andreoli solo per citarne alcuni.
Non è da meno la rosa degli internazionali che si sono proposti per partecipare al decimo compleanno della convention. Tra questi: il leggendario Bill Loika, Sam Barber, Juan Gonzales, Sasha O’kharin, Jeroen Franken, Chris Higgins, Neon Judas, gli artisti dello studio Dirty roses, Benjamin Laukis, Agnieszka kulinskae Bogdan Bacanu.
Il tatuatore è senz’altro una delle figure più controverse del mondo dell’arte contemporanea. E’ moda urbana o è talento? TALENTO, senza dubbio. L’accurata selezione delle opere presentate nella vasta area espositiva ne è una diretta testimonianza.

Group show e personali di alcuni degli artisti più celebrati in questo ambito andranno a far parte della speciale collezione pensata appositamente per il primo decennio della convention. Citiamo la superba collettiva Han’nya Brigade, il trittico del pluripremiato pittore contemporaneo Alex Folla, il progetto sui 7 peccati capitali di Max White, la presenza della Galleria romana Parione 9 e dell’Associazione Circo dei Tatuatori che proporrà un progetto sulla missione del Sea Shepherd , la collettiva di tavole da skate dello Skate Heart Roma, l’eclettico Antikorpo e la mostra fotografica dell’antropologo Lars Krutak AKA Tattoo Hunter su Discovery Channel.
Lo stesso Krutak condurrà una serie di conferenze sulla cultura del tatuaggio nelle popolazioni tribali di Taiwan, mentre il conclamato pittore americano Michael Hussar e la tatuatrice e artista poliedrica Valentina Ryabova dirigeranno due diversi seminari sulla pittura iperrealistica all’interno della Polveriera.
Da segnalare i concerti che animeranno le due serate; il venerdì l’esibizione che vedrà protagonisti gli artisti del collettivo Rap pirata crew (Inoki Ness/Mad dopa ecc) con a seguire il Dj set dello storico Dj Gruff, ed il sabato l’attesissima performance dal vivo degli Asian Dub Foundation introdotti da Andy V (sassofonista / tastierista di Dub FX).
Per la prima volta in convention il contest di Face & Body Painting che si svolgerà sabato 4 novembre,durante il quale talentuosi artisti del settore decoreranno i corpi di 30 affascinanti modelle.

3-4-5 novembre 2017: STAY TUNED per la decima FLORENCE TATTOO CONVENTION!

Share.

About Author

firenzeurbanlifestyle.com

⚡ Free magazine e sito web sulla vita a Firenze ⚡instagram: @ful_magazine

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00