FUL°39 è online e nei posti più belli di Firenze!

0

FUL magazine è online pronto per essere sfogliato, lo trovate in fondo a questo articolo.

Settembre: Firenze si ripopola (non di gente ovviamente, ma di auto). Con la Rificolona tornano anche i bambini e i tanti festival del mese: dal Firenze Jazz a Firenze RiVista, Nextech, Cirk Fantastik, God is Green, Firenze Film Festival…

E noi che si fa? Si fa anche noi una cosina… la Festa dell’Orto che la si terrà il 29 settembre alla Tenuta del Podestà. Una domenica in compagnia tra musica, cibo, street art, mercatini, vu’ venite, vero? Ovvia giù, vi aspettiamo!

Illustrazione in copertina © Etnik

In questo numero:

Wind Rose: le nuove divinità del metal parlano toscano di Giulia Farsetti // musica 
Sandra Vásquez de la Horra: Aguas Profundas di Martina Scapigliati // arte
Workforce: la “fine del lavoro” per immagini di Francesco Sani // fotografia
Il museo Villoresi e la metafisica del profumo di Valeria Cobianchi // musei
Florence Unconventional Link di Lato 2019 // fumetto
Ristorante Paoli, il più antico ristorante di Firenze di Marco Provinciali // gusto 
Franco Zeffirelli: quel che la cupola ispirò di Rita Barbieri con una illustrazione di Pietro Tatini // teatro 
I love trekking: mare e monti a Calafuria di Benedetta Perissi // natura
ETNIK. Cinque lettere nello spazio di Jacopo Visani // arte
Luigi Patisso e l’arte della sopravvivenza a cura di Miriam Belpanno // Generazione Slasher
Lilian Setaghayan // Pagina dell’artista

Buona lettura!

Share.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00