La prima cosa bella quando tutto questo sarà finito

0

Quale sarà la prima cosa bella che farai quando tutto questo sarà finito? Una domanda che riflette le mancanze del presente, la nostalgia del passato e i desideri rivolti al futuro.

Sono tante le abitudini che ci stanno mancando in questo periodo: vedere gli amici o i parenti, andare al cinema o a un concerto, visitare una mostra, allenarci, uscire per un aperitivo o “per fare serata”… e la lista potrebbe essere veramente lunga. In generale manca come l’ossigeno la libertà di uscire anche senza un motivo o di poter pianificare i propri spostamenti futuri – pensiamo ai viaggi per esempio – senza alcun vincolo.

Per provare a sondare quali sono i desideri più profondi che stiamo covando in questo periodo vi abbiamo chiesto “Quale sarà la prima cosa bella che farai quando tutto questo sarà finito?”. Lo abbiamo fatto sul nostro profilo instagram con due storie in pieno periodo di lockdown, la prima il 5 e la seconda il 12 aprile.

Le risposte sono state veramente tante e varie. Molte sincere e commoventi, come “Abbracciare mia figlia” e “Piangere lacrime di gioia!”. Altre più ironiche e scanzonate: “Tornerò a baccagliare le poche straniere rimaste in Santo Spirito!”, “Cercherò di raggiungere il coma etilico”, “Conoscerò Madre Teresa” e “Voglio stare in coda in FiPiLi per 24 ore”. Alcune decisamente pessimiste: “Non finirà mai tutto questo” e altre un tantino sovversive: “La révolution?”.

coronavirus firenze

E come potevano mancare i puntualissimi bot? Col loro uso strumentale dei social che fallisce miseramente proprio perché manifesta un automatismo inevitabilmente insensibile ai singoli specifici contesti,  perfino in una situazione estrema e delicata come questa.

In generale, c’è tanta voglia di fare festa, di stare insieme, di ballare, di andare al mare, di abbracciare tutti, anche gli sconosciuti (forse ancora non è il momento giusto per questo!) e di perdersi  a piedi o in bici per le meravigliose vie di Firenze!

Ecco le risposte cha abbiamo ricevuto:

Vorrei andare a giro per la città a fotografare
@matteo___bianchini

Andare a fare aperitivo con prosecco e patatine al giardino delle rose
@wildauburn

Hi @ful_magazine
@lofitravel

Andrò a Firenze
@fredericsicard_paris7

Prendere un birra e andarla a bere in riva al mare
@ceciliagaleano94

Un bel caffè al bar!
@collage_patrizia.bertini

Andare a trovare mio nipote
@robertarena

Vado a nuotare in piscina 🏊🏻
@alessiochao

Camminare per tutta la città
@mariangelestrg

Tornare dal mio ❤️
@lottie_81

Abbracciare la mia mamma
@brcliz92

Andare al bar per vedere tutte le persone che non conosco ma mi sento vicino
@didemtekeli

Nice page, have you ever thought of learning art in Florence?
@florence_art_academy

PLEASE, DEAR, BE EXTRA CAREFUL AT THIS VIRUS TIME 🙏 * M E O W
@nastee.cat

Un caffè al bar con gli amici
@angunbebe

Aperitivo sul lungarno!
@ungarjacopo

Una festa a casa con gli amici
@lemond____

Schiacciata da “L’antico vinaio” 🍔
@stinsonleonardo

Una bella passeggiata
@la_paola_sacchetti

Miss english translations on your posts…
@nicholasholst

Verrò a Firenze 💚💚💚
@mariai212

У вас отличньlе снимки!
@kosyak.nikolay

Tornerò a baccagliare le poche straniere rimaste in Santo Spirito!
anonimo

Una settimana di festa grande
@phreebirdth

Andare al mare! Nel mentre che siete annoiati sul divano date un’occhiata alla nostra diretta 😉
@quaranta.cinque

Uscire per un giro in bici fino al centro città e poi andare al cinema 😍
@mariibegossi

Voglio stare in coda in FiPiLi per 24 ore
@apprendista_bags

Prendere la bici e girare tutta Firenze ❤️
@boiteless

Vedere i miei genitori! (poi uscire per l’aperitivo 😊)
@ginger_ila

Hi @ful_magazine
@learuggerini

!!
@751fairfaxave

Piangere lacrime di gioia!
@ciliberti.giulia.hb

Ballare a perdifiato nelle strade cantando a squarciagola e abbracciando tutti!
@mvark

Hi @ful_magazine 😊
@yoannakulas

Hi @ful_magazine Wouldn’t you agree that your living space makes a huge impact?
@mehrabanrugs

Aperitivo con amici ed amiche… Banale ma efficace!
@jeffry_jewels

coronavirus firenze

Ed andare a trovare mio padre e nonni 🥰
@jeffry_jewels

Abbracciare la mia famiglia e andare a fare una passeggiata al mare!
@_enrishhh_

Cercherò di raggiungere il coma etilico
@muac404

Aperitivo
@caftours_graylineflorence

Rinnovare il guardaroba con dei bellissimi abiti vintage
@gut.look

Camminare per le vie della città e tornare ad ammirare l’eterna bellezza di Firenze
@_sbn27_

Stare con gli amici… magari facendo un bel viaggio
@elisasergi

Abbraccerò tutte le persone che incontro
@muac404

Hi @ful_magazine 😊
@weekendtourvologda

Camminerò per un giorno intero per la mia città, fermandomi solo per mangiare 😃
@il_libero_pensiero

Hi I like your Instagram profile 🙏
@stacee_fida

Vado al mare 🌊
@alessiochao

❗❗❗
@joe_reegan

Non finirà mai tutto questo
@thom_dolphins

Abbracciare mia figlia
@amarylbia

Mi perderò tra le strade di Firenze a naso all’insù ❤️
@catiadama_is_lemilleme

Birrino dall’indianino e scalinate di santo spirito 🕊️
@jefflefunk

Take a never ending walk around our beatiful city!! 😍
@ebetttt

La révolution? #1789
@leo_gricha

Ballerò per strada
@rebeccavesper

Andrò a pranzo fuori 😊
@teresavitartali

Andrò a ballare
@filippo_bertolisp

Girare Firenze in lungo e largo.. Un pomeriggio all’Orticoltura.. Godere del sole e dell’aria aperta
@eri.beats

Uscire la sera ed entrare in tutti i locali di Firenze 😂
@arrietty_00

😏
@ilya_006

Andare a mangiare una pizza enorme con gli amici 🍕
@phantalorenzo

Nice page, have you ever thought of learning art in Florence?
@florence_art_academy

Visit family and friends. Continue painting…
@victor_maxim0

Salirò in cima a Monte Morello
@667_cm_minus_1

Hi @ful_magazine 😊
@lateststop

Andrò con mia figlia – di appena un mese – sulla terrazza mascagni di Livorno a respirare il mare 💙
@eminiaaurora_________

Prendere il primo treno e venire a Firenze ❤️
@sarahkoeppel

Hi @ful_magazine 😊
@kiberlotos

Conoscerò Madre Teresa
@_toscky_

Foto di Alessio Chao
Articolo a cura di Jacopo Visani

Share.

About Author

Jacopo Visani

"Non studio, non lavoro, non guardo la tv, non vado al cinema, non faccio sport" | instagram: @jacopovisani

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00