I love books: libri ambientati a Firenze

0
1 di 4

La quarantena è noia. Niente di più falso. La quarantena semmai è ozio, rilassante ozio da dedicare anche alla lettura e prendere in mano quel libro che “Ah, era tanto che lo volevo leggere!”.

Bellezza e ispirazione non sono mai mancate a Firenze. Sarà l’incanto dei suoi paesaggi, la sua storia millenaria, il fervore dei suoi cittadini. Sarà il lampredotto e un buon bicchiere di vino. Sta di fatto che scalpello e pennello hanno da sempre lavorato e coltivato una cultura e attrattiva artistica da far conoscere al mondo intero con orgoglio. E così, in qualsiasi contesto e incontro casuale con il non-toscano, sono due le risposte che ricevi quando ti presenti specificando la provenienza: “Ah ci sono stato, che meraviglia Firenze” oppure “Non ci sono mai stato, ma ci andrò”. Sorvolando la battuta sulla “cannuccia corta corta”.

Ma c’è da aggiungere un altro strumento che ha fatto nascere altri capolavori nella culla e grazie alla culla, la penna. Moltissimi sono i racconti, le poesie, che trovano cornice e fonte di creatività a Firenze. Deliziando, incuriosendo, strabiliando l’assiduo lettore, quello occasionale e quello compulsivo da tsundoku, cioè quello che colto da irrefrenabile impulso in libreria, compra ed accatasta libri sul comodino, letture in cui, forse, in un futuro si prodigherà. E ce n’è per tutti i gusti, per i tenebrosi amanti del thriller, per i born romantic che si sciolgono come un ghiacciolo a sentir parlar d’amore, per gli appassionati aristocratici di storia e letteratura classica. Ecco un elenco di libri ambientati a Firenze e dintorni senza presunzioni di esaustività, anche perchè l’opera magna del Boccaccio, per esempio, non è volutamente menzionata.

Giallo come il nero

Le rose nere di Firenze di Michele Giuttari

Una giovane donna del jet set fiorentino viene trovata morta nel suo appartamento, nuda sul letto con una rosa nera sul corpo. Il sovrintendente capo Michele Ferrara conosce fin troppo bene il lato oscuro di Firenze, ma, appena rientrato da Roma, si trova di fronte a un mistero che va oltre la sua esperienza. Man mano che si verificano morti più violente, Ferrara deve affrontare le indagini più insidiose di tutta la sua carriera e fare i conti con il suo passato.

1 di 4
Share.

About Author

Benedetta Perissi

Esplorare, immortalare, scrivere, ciò che mi piace fare. Natura, folklore, autenticità, ciò che mi interessa

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00