Magma: un’esplosione di creatività a Firenze

0
“I’m always lost in thought
As I walk the block
To my favorite neon sign”
(Bright Eyes, We are nowhere and it’s now.)

Magma Collective 1Il Magma nasce come collettivo nella Londra del 2008: artisti provenienti da tutto il mondo sono andati a formare un complesso sistema di elementi fusi – questo è il magma -, che si manifesta in attività effusive ed esplosive, ricreando «an open-end conversation between its members, external collaborators and associates, and encourages the generation of spaces of creativity and exchange, where artistic, social, political or other issues can be freely expressed and developed».

Il Magma ha toccato Londra, Madrid, Parigi, Lisbona, Francoforte ed ora arriverà a Firenze.

Il 27 maggio alle 18:00 il collettivo inaugurerà infatti la sua prima mostra nella nostra città, e sarà alla Galleria Biagiotti, in Via delle Belle Donne 39.

Città Mnemonica è il titolo, che è anche un richiamo all’Allegoria della Caverna di Platone: qui il mito conduceva ad esplorare spazio e corpo, interrogandosi su cosa è reale e cosa apparente.

Le performance del collettivo sono di grande impatto suggestivo contemporaneo: temi quali l’identità, la Magma Collective 2realtà, la memoria e l’immagine sono rivisti all’interno di spazi urbani scelti con cura e tempo tramite workshop che stimolano la collaborazione e la simbiosi creativa tra gli artisti e che culminano con l’evento mostra e spettacolo.

I luoghi scelti si trovano ad essere infine veri e propri spazi d’anima, messaggeri degli elementi energetici che il territorio e l’artista vanno ad esprimere: e dunque, ad esempio, il limbo tra campagna e città, dove le cose sono rimaste irrisolte; il mercato, pulsante, vecchio centro comunitario dove il contesto del mix culturale offre identità e frammentazioni, tra percezioni esasperate.

Il fisico e l’onirico, la materia e il colore, l’immagine e il corpo, fra vibrazioni synth o vocalizzi, respiri meditativi e urla liberatorie, equilibri, (ri)evocazioni vanno a mescolarsi e mutare con la materia e l’emozione.

Magma Collective 3

Alla mostra fiorentina parteciperanno gli artisti Andrea Lucchesi ( pittore, già GattaRossa – FUL n° 9), Anna Capolupo ( pittrice, esaltatrice delle architetture suburbane e dei non-luoghi), Sebastiano Benegiamo (pittore, poeta), Carmelo Cutuli ( orafo-scultore), Luca Mauceri ( pittore, viodeomaker) e Rebecca Filippi (pittrice).

Coralità di discipline e competenze dunque, e con l’occasione della mostra si terranno anche laboratori creativi. La mostra resterà in esposizione fino al primo giugno.

Ma il 15 giugno, il collettivo Magma proseguirà il suo percorso nella nostra città esponendo in occasione del Monnalisa Day con una mostra nell’ex chiesa di San Carlo dei Barnabiti, (Oltrarno, tra Via Maffia e Via dei Serragli) e video proiezioni e performance in Piazza Santo Spirito.

Li aspettavamo. Li aspettiamo.

MARTINA SCAPIGLIATI

Share.