Mobilità elettrica: dalle auto alle bici, continua la crescita

0

Oggi si sente spesso parlare di mobilità sostenibile, una delle soluzioni in assoluto più importanti e utili per la salute del pianeta. Anche se in ritardo rispetto agli altri Paesi europei, anche l’Italia sta dimostrando un’attenzione sempre maggiore nei confronti dell’elettrico e di tutte quelle innovazioni che stanno cambiando gradualmente il nostro modo di spostarci. Per averne una conferma basta analizzare i dati ufficiali, relativi alle vendite di bici, monopattini e auto elettriche. Vediamo quindi di approfondire questo interessante tema.

crescita auto elettriche

Auto elettriche: i dati su vendite e colonnine di ricarica

Il secondo trimestre del 2021 è stato un periodo particolarmente prolifico per il mercato delle automobili elettriche. Stando ai dati di settore, infatti, è stata messa a registro una crescita superiore al 230%, se si fa un confronto diretto con il periodo equivalente dello scorso anno. Si parla di un totale di oltre 210mila immatricolazioni di automobili elettriche in Europa, un record che fa ben sperare non solo per il presente, ma anche per il futuro.

Per quanto riguarda i punti di ricarica delle auto elettriche, nonostante l’incremento del 40% avuto nel 2020, l’Italia risulta ancora indietro rispetto al resto d’Europa, con 17.297 punti concentrati soprattutto nel Centro e nel Nord Italia. Esistono però anche delle alternative utili: i proprietari di un mezzo elettrico potrebbero infatti valutare l’acquisto e l’installazione di una wallbox; tale dispositivo consente di ricaricare la propria auto direttamente a casa, con un grado di comfort quindi nettamente superiore. Inoltre, sui siti di alcuni fornitori come Acea Energia, ad esempio, è possibile scegliere la wallbox più adatta ai propri consumi e risparmiare sull’acquisto grazie alla cessione del credito.

Sempre a proposito di ricarica, c’è una novità che merita un piccolo approfondimento, e si tratta della ricarica notturna a casa e senza costi aggiuntivi. Per riuscirci è necessario richiedere l’aumento di potenza delle utenze private, senza spendere nulla; la richiesta può essere fatta sia dagli utenti domestici, sia da quelli non domestici, a patto di non superare una potenza impegnata pari a 4,5 kW.

Bici elettriche: un mercato in continua crescita

Non solo auto, perché anche le biciclette elettriche stanno diventando delle grandi protagoniste nel settore della mobilità sostenibile, ed è facile immaginare il perché. Essendo molto pratiche e solitamente leggere, consentono degli spostamenti agili e non inquinanti, offrendo anche un’alternativa preziosa contro la sedentarietà. In secondo luogo, una bicicletta elettrica dà la possibilità di affrontare in sella anche pendenze notevoli e con carichi di peso importanti.

Bisogna inoltre considerare che anche questo settore, al pari di quello delle auto elettriche, si evolve di continuo e propone novità sempre più hi-tech e avanzate. Per quel che riguarda i dati del mercato, l’Italia non è ancora al livello di paesi come gli USA, dove nel 2020 sono state vendute oltre 600mila bici elettriche. Di contro, ci si trova di fronte ad un mercato piuttosto vivace, animato anche dai vari bonus e incentivi proposti dallo stato italiano. Il futuro della mobilità elettrica, quindi, passa anche dalle bici e da altre vetture come i monopattini.

Share.

About Author

⚡ magazine cartaceo e web sulla vita a Firenze ⚡ instagram: @ful_magazine