Nu_Ovo – a Firenze una lovely eggsperience!

0

Nu Ovo: dove l’uovo, biologico e proveniente da allevamenti a conduzione familiare, viene declinato in tutte le sue forme – e ricette.

Nu Ovo è il concept restaurant che investiga a 360 gradi Sua Rotondità l’Uovo. All’interno del Grand Hotel Cavour di Firenze, una saletta speciale con affreschi sopra la testa e un’antica leggenda. Voci ben informate raccontano che qui Dante abbia visto per la prima volta la sua angelica Beatrice.

nu_ovo

L’idea nasce dopo un pranzo a base di uova al tegamino. Una ricetta veloce, che si sa, i piatti genuini sono buoni da impazzire. Soprattutto quando la materia prima è naturale e bio come quella usata da Nu ovo. Nel menù, però, non c’è solo la semplicità di un uovo cotto in padella. Piatti studiati e ri-studiati. Ricette complesse e uniche. Bocconcini, carbonare e pasta all’uovo – dove se non qui, crostoni, battuta di chianina, hamburger, wrap e insalate.

IL NUOVO MENU’

Ieri, per la presentazione del nuovo menù, abbiamo avuto il piacere di assaggiare i piatti dello Chef Mirco Malevolti. Giovane e con tante idee. Pensieri che dalla testa passano alle mani e prendono forma nei piatti a tavola.

Riflessioni mai banali sul tema uovo come la Purple Carbonara. Amanti e amatori della carbonara non allarmatevi, anzi, forchetta in mano e provate. Ottimi anche gli antipasti. Un tris di rivisitazioni: Panzanella con tonno del Chianti e bottarga d’uovo, pan brioche + mousse di fegatini alle erbe , tartellette salata con chantilly alle erbe e uova di trota.

Nu Ovo è aperto tutti i giorni dalle 12:30 alle 15:30 – a parte il Lunedì che è il giorno di chiusura, un po’ di riposo per ricaricare le batterie serve anche ai migliori.

Una bella occasione se non sapete cosa fare il weekend a Firenze: Brunch Buffet. Ogni Domenica dalle 12:00 alle 15:30, non è previsto menù alla carta.

Foto: Federica Gerini

Share.

About Author

Avatar

Fabrianese di nascita ma fiorentina di adozione, con la passione per i viaggi, la fotografia e l’architettura. Classe 1991, Pesci, collezionatrice seriale. Laureata in Architettura, indosso mocassini e ascolto indie rock. Leggo libri e vedo film.Dal 2017 ho il mio Blog di viaggio Tornopercena.com e oltre a collaborare con FUL – Firenze Urban Lifestyle, scrivo anche per National Geographic Traveler, Artribune e Viaggio nel Mondo.

Sostieni FUL – Magazine

FUL Magazine nasce nel 2011 con l’intento di far conoscere un’altra Firenze, quella #oltrelacupola. Da allora raccontiamo la cultura urbana, l’arte, la fotografia, la street art, la musica, il design e le innovazioni della nostra città. Le grandi mostre e le piccole gallerie, gli eventi internazionali e quelli più underground, il cibo di strada e i ristoranti, i cocktail bar e i bar storici o i vinaini e ancora, i teatri, i cinema e le persone. Insomma, una città unica al mondo che potete trovare sul nostro sito, sui nostri social e sulla nostra rivista cartacea.

Siamo orgogliosi della nostra indipendenza, crediamo profondamente nella nostra offerta informativa e culturale e pensiamo che possa contribuire a far vivere la nostra città in modo intenso, ma sempre critico. Ci sforziamo e ci sforzeremo sempre per mantenere FUL gratuito ma, come potete immaginarvi, non è facile. Se quindi apprezzate quello che facciamo, avete la possibilità di sostenerci con un contributo. Grande o piccolo che sia, sarà comunque per noi importantissimo per migliorare il nostro modo di fare giornalismo e la vostra informazione. Grazie!

Informazioni Personali

Totale Donazione: €2,00